Primo PianoPetrolio in Val d'Agri e Valle del Sauro

Petrolio e ambiente: dall’Istituto Superiore di Sanità arrivano delle critiche alla VIS

Una bocciatura e una promozione per la VIS (valutazione impatto sulla salute) presentata lo scorso settembre a Viggiano. Le 14 pagine inviate dall’Istituto Superiore di Sanità alla Regione lo scorso 13 marzo evidenziano delle critiche allo studio realizzato dal CNR di Pisa coordinato dal Professor Bianchi. E’ plausibile, si legge nelle carte, l’associazione causale tra inquinamento e malattie circolatorie e respiratorie indicate dallo studio ma la VIS così come presentata non può dirsi conclusiva dal momento che risultato criticità nella fase di stima dell’esposizione.

Sono i dati ambientali a non soddisfare gli esperti dell’Istituto Superiore: inesattezze ed errori che rendono poco attendibili alcuni grafici e tabelle, incompletezza nella scelta degli inquinanti monitorati. Criticità di tipo metodologico andrebbero riviste per migliorare l’attendibilità dello studio.

Nel metodo e nella sostanza l’Istituto promuove la parte sanitario dello studio, andrebbe approfondito per diventare il principale strumento di indagine sul territorio.

Toccherà ora alla Regione capire il da farsi dopo che Pittella ha voluto fortemente il giudizio da parte dell’Istituto Superiore di Sanità.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS