Società e Cultura

Paul Getty, set blindato a Maratea per fiction Usa

Basilicata è un immenso set cinematografico a cielo aperto. Che vede, in questo momento, un inaspettato fiorire di produzioni. Quello che la rende diversa e interessante rispetto ad altre regioni che da anni vantano location riconoscibili dal grande pubblico e che in Basilicata si sta verificando un’esplosione, una vera e propria concentrazione di film e serie televisive. Che nei prossimi mesi faranno rimbalzare nelle sale e in tv i suoi paesi arroccati, le sue terre brulle, il suo mare. A Maratea, in questo momento, gli americani – sulla scia dell’accordo con le Film Commission lucana e calabrese, protagoniste dell’intesa denominata Lu.Ca. – stanno girando alcune delle scene più importanti di una nuova serie televisiva che andrà in onda presumibilmente nel 2018.

La corposa troupe del regista inglese premio oscar Danny Boyle (The Millionaire), da oggi al 2 novembre «occuperà» la collina di San Biagio, dove svetta la statua del Cristo Redentore, che diventerà inaccessibile. Si trasformerà, infatti, nel set della serie tv «Trust», che narra la storia del rapimento del giovane Paul Getty, avvenuto negli anni ‘70. La serie è prodotta dalla rete americana Fox. Stellare il suo cast che va da Hilary Swank e Brendan Freser, fino al grande Donald Sutherland, attore canadese che interpreta J. Paul Getty, imprenditore, mecenate e fondatore della omonima Oil Company. La richiesta arrivata a Maratea, alle autorità locali, è stata quella di tenere alla larga qualunque curioso dal monte San Biagio e rendere, quindi, la zona off limits.

Obiettivo non proprio semplice per una località come la «perla del Tirreno», interessata da un flusso turistico continuo. In più la troupe ha chiesto di installare una sorta di «campo base» a San Biagio , dove saranno collocate tutte le attrezzature. Le riprese avranno ritmi sostenuti: si girerà, infatti, domani e martedì. I tornanti che portano alla statua del Cristo diventano l’autostrada Salerno – Reggio Calabria dove il rampollo della famiglia inglese di petrolieri venne rilasciato. Del super cast a Maratea sarà presente la Swank che interpreta la madre di John Paul (Gail Getty), presente al momento del rilascio. La Swank, vincitrice di due oscar (Million dollar baby e Boys don’t cry) arriverà stasera nella cittadina tirrenica. Si racconta che Boyle avesse già scelto i luoghi dove girare la scena del rilascio del giovane Paul Getty ma dopo una visita a Maratea è rimasto colpito dalle bellezze naturalistiche e architettoniche del posto, al punto che ha deciso di cambiare location, spostandosi sul monte San Biagio. Altre scene di questa miniserie si stanno girando in alcuni paesi della Calabria, tra cui Orsomarso. Trust è una fiction ambientata nel 1973 che racconta la storia di John Paul Getty III, erede del grande impero petrolifero di suo nonno.

Il ragazzo viene rapito a Roma dalla ‘ndrangheta, convinta che la sua famiglia avrebbe pagato un sostanzioso riscatto per il suo rilascio. Ma come i rapitori scopriranno presto, i Getty sono una famiglia piuttosto complicata, invischiata in storie di droga, fallimenti e tradimenti. Grande sensazione suscita il metodo scelto dai criminali per sollecitare la famiglia al pagamento di un riscatto: al ragazzo viene tagliato l’orecchio destro, che viene inviato ai familiari. John Paul Getty III è morto nel 2011 nella sua tenuta di famiglia del Buckinghamshire, in Gran Bretagna. Era da tempo malato, paralizzato e quasi cieco a causa di un ictus provocatogli da un’overdose a soli 24 anni.

FONTE: PINO PERCIANTE – LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS