Sport

Pareggio tra Potenza e Trapani

Al “Viviani” di Potenza, arriva il Trapani terzo. Il match è di quelli importanti: una vittoria potrebbe lanciare i rossoblù verso le posizioni che contano. I siciliani devono, d’altra parte, assolutamente tornare nell’isola con il bottino pieno se non vogliono perdere altro terreno dalla Juve Stabia, fino a questo momento capolista incontrastata del girone meridionale di questa avvincente terza serie. L’avvio del match è molto equilibrato, i padroni di casa provano a fare gioco e a creare qualche “grattacapo” alla forte retroguardia ospite ma non c’è nulla di importante da segnalare fino al 20’. La mancanza di Carlos Franca è un colpo duro da digerire per i rossoblù, Guaita e soprattutto Genchi, non sembrano nella loro miglior serata.

Al 31’, gli ospiti sfiorano il vantaggio: una palla banalmente persa dai centrocampisti locali consente all’esperto Felice Evacuo di involarsi palla al piede verso l’area di rigore potentina: un grande intervento in uscita bassa da parte di Ioime, nega la gioia del gol all’attaccante siciliano. Negli ultimi minuti della prima frazione, continua a regnare sovrano l’equilibrio. Il primo tempo si conclude a “reti bianche”. Il primo “quarto” della ripresa ricalca sostanzialmente il copione tattico descritto in precedenza: Potenza che prova a fare gioco muovendo palla, alla ricerca di un po’ di libertà per gli esterni offensivi e Trapani “sornione” pronto ad azionare la velocità del proprio attacco, nelle eventuali ripartenze. Una partita a scacchi tra i due allenatori che rischia di protrarsi fino al termine della gara. Al 65’, Mister Raffaele decide che è arrivato il momento di “sparigliare”: fuori Sales dentro Coccia e dentro Coppola per Matera. I locali vogliono provare a vincere, inserendo uomini di “spinta”.

Al 71’, arriva anche il momento di Salvemini per uno spento Genchi, al nuovo entrato basteranno pochi secondi per lasciare il segno su questo match. Al 72’, è Coccia a detenere il controllo della “sfera” sul versante destro d’attacco rossoblù, traversone splendido a cercare sul palo “lontano” un liberissimo Salvemini, il quale deve soltanto spingere il pallone in rete, con il destro, da due passi. Dini può solo raccogliere, 1-0 e grave disattenzione difensiva dei Siciliani. Mister Raffaele ha avuto il coraggio di rischiare ed è stato premiato. Il “Viviani” ora è una bolgia, i sostenitori de “I Leoni” sono convinti che questi preziosissimi tre punti, possano davvero essere conquistati. Gli uomini di Mister Italiano non sono della stessa opinione e si riversano nella metàcampo locale. All’81’, il Trapani può usufruire di un calcio di punizione: pallone posizionato a pochi metri dal limite dell’area di rigore. Si incarica della battuta l’ex Parma Corapi, la sua conclusione “a giro”, con il destro è un arcobaleno disegnato nella gelida serata potentina che trova il suo culmine all’angolino basso della porta difesa dall’ottimo Ioime: gesto tecnico davvero pregevole e pareggio Trapani. Finisce 1-1, risultato tutto sommato giusto: pari che fa tanto per il morale ma poco per la classifica di entrambe le squadre.

 

POTENZA: Ioime; Sales (64′ Coccia), Di Somma, Emerson, Giron; Piccinni, Matera (64′ Coppola), Dettori (85′ Matino); Guaita (85′ Pepe), Genchi (71′ Salvemini), Strambelli.

Allenatore: Raffaele.

A disposizione: Breza, Mazzoleni, Panico, Caiazza, Leveque, Esposito, Paudice..

 

TRAPANI: Dini; Garufo (80′ Scrugli), Pagliarulo, Taugordeau, Da Silva (57′ Costa Ferreira); Aloi, Toscano, Corapi; Tulli, Evacuo, Golfo (67′ Nzola).

Allenatore: Italiano.

A disposizione: Ingrassia, Kucich, Scognamillo, Mulè, D’Angelo, Dambros.

 

Arbitro: Nicolo’ Cipriani di Ancona.

Assistenti: Paolo Laudato di Taranto e Francesco Bruni di Brindisi.

 

Marcatori: Salvemini (P) 72′, Corapi (T) 81′.

Ammoniti: Da Silva (T), Taugordeau (T), Sales (P), Genchi (P), Dettori (P), Salvemini (P).

Espulsi: -.

Recupero: 0′ pt e 4′ st.

Note: 83′ allontanato Caiata dalla panchina.

Spettatori: 2634 paganti per un incasso di € 28.310,36.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS