Sport

Orsa Viggiano: Che cuore, Siviglia e company fermano la corazzata Bernalda



L’Orsa Viggiano mette il cuore oltre l’ostacolo e in rimonta ottiene un pareggio eroico e forse per qualcuno insperato nella tana dell’ex capolista Bernalda Futsal. Partono fortissimo i padroni di casa che nel primo tempo inanellano occasioni chiudendo la frazione con il punteggio di 3-1 che lascia presagire un rotondo ko per gli ospiti. Sono Bocca e Bidinotti, in tre minuti, a portare i rossoblù sul 2-0. Poi, ecco la marcatura della formazione di Siviglia che prima aveva avuto due occasioni a tu per tu con il portiere, con Fabio Siviglia che chiude una diagonale di Jimenz. Il Bernalda non ci sta e sigla il terzo gol con un bolide di Caetano al fotofinish della frazione. Nella ripresa è il festival dei legni (i padroni di casa ne colpiranno tre (due pali e una traversa da due passi)) e con l’Orsa che approfitta di tutto ciò siglando il preziosissimo 3-2 con un tiro ravvicinato del brasiliano Gleison Miri. Il forcing dei rossoblù è veemente ma un grande Bussunda e i legni salvano la compagine del Presidente Domenico Siviglia che a circa quattro minuti dal termine pareggia con Jimenez che sfrutta una disattenzione difensiva. Nel finale occasionissima per gli ospiti con Fabio Siviglia che a porta, praticamente, vuota, calcia angolando di pochissimo fuori. Per la cronaca dopo la partita la dirigenza e i calciatori dell’Orsa Viggiano sono stati salutati con alcuni sputi. Un qualcosa di condannabile soprattutto perché si è trattato di una partita di calcio a 5. Ora le feste e il mercato per poi riprendere, a gennaio, con il Domitia.



Queste le dichiarazioni nel post gara del calciatore-allenatore dell’Orsa Viggiano, Fabio Siviglia: “Sono felicissimo perché oltre ad aver pareggiato sul campo della capolista siamo riusciti a gestire tutto al cento per cento: come al solito tra squalifiche ed infortuni eravamo pochi a stare al top. Siamo stati tutti grandissimi. Questo è un punto prezioso e guadagnato con grande impegno. Sono dispiaciuto per l’ammonizione che ho avuto perché non mi permetterà di giocare la prima di ritorno”.

IL FATTO: “Dopo una bella partita combattuta e con tanto pubblico sono schifato per il comportamento avuto da alcuni sostenitori del Bernalda Futsal che dopo il fischio finale ci hanno sputato addosso. Li reputo dei parassiti…”.

TABELLINO

BERNALDA FUTSAL-ORSA VIGGIANO 3-3

Reti: 7’ p.t. Bocca (B), 10’ p.t. Bidinotti (B), 18’ p.t. Siviglia Fabio (V), 20’ p.t. Caetano (B), 8’ s.t. Miri (V), 16’ s.t. Jimenez (V)

BERNALDA FUTSAL: 3 Bidinotti, 5 Figliuolo, 6 Quinto, 7 Bocca, 8 Murò,9 Gallitelli, 10 Laurenzana, 11 Grossi, 12 D’Amelio, 13 Caetano, 22 Fusco, 31 Boschiggia. All. Volpini

ORSA VIGGIANO: 8 De Fina, 4 Siviglia, 17 Jimenez, 5 Mastrogiulio, 3 Albano, 9 Giordano, 2 La Bella, 6 Fernando, 12 Brancale, 10 Siviglia Fabio, 7 Miri, 13 Bussunda. All. Sivigila F.

Arbitri: 1^ Lacalamita di Bari, 2^ Ramires di Lecce, cronometrista Decorato di Barletta

Ammoniti: ­Fabio Siviglia (V) Espulsi: ne

Spettatori: Circa 200

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close