OIPA Potenza c’è! Per il momento i 30 cavalli sono salvi!

Il corona virus ha creato uno stato di emergenza che non ha colpito solo noi umani ma anche i nostri amici pelosetti. In questo caso specifico non ci riferiamo agli amici che abbiamo a casa ma a cavalli (ben 30) che fanno parte di una azienda agricola ” CAVALLO AMICO” di Rifreddo (PZ) la cui proprietaria ha difficoltà a sfamare in quanto ha dovuto chiudere la propria attività su disposizione nazionale per evitare la propagazione del virus. Nonostante le sollecitazioni di aiuto alle diverse Istituzioni locali, non si sono presi provvedimenti in merito. Quindi la signora ha chiesto aiuto all’Associazione OIPA per fare in modo che i cavalli non venissero mandati al macello o venduti al primo commerciante.

OIPA ha preso immediatamente a cuore questa emergenza, come tutte le altre. E’ stato creato nello stesso giorno della richiesta di aiuto un post social in cui si descriveva l’emergenza e la necessità di reperire nel più breve tempo possibile il fieno da portare ai poveri cavalli (avendo terminato tutte le scorte invernali ed essendo collassati economicamente) e di raccogliere donazioni da parte di chi avesse a cuore questa emergenza. L’appello ha attirato subito la sensibilità sia di alcuni proprietari di aziende che hanno donato dei rotoballe di fieno e sia proprietari che hanno venduto il fieno ad un prezzo conveniente. In più sono pervenute donazioni da parte di privati, associazioni tra cui  mamme a distanza, che hanno permesso di pagare il trasporto del fieno. L’emergenza naturalmente non termina qui visto che con il carico consegnato ieri sera si riesce a sfamarli per circa 10 giorni.

L’appello è sempre aperto a donazioni almeno fino a quando il governo e le Istituzioni locali non prevedano degli incentivi affinché questa azienda non possa riprendere in mano la situazione autonomamente. OIPA ringrazia indistintamente i tanti amanti degli animali che, letta la notizia non hanno esitato a dare il loro piccolo, ma fondamentale contributo e a chi lo farà prossimamente.

Oipa ringrazia l’Associazione ” una casa per Principessa” che si è fatta carico della metà delle spese di trasporto questo dimostra la grande collaborazione fra associazioni.

Al nostro ringraziamento si aggiunge il ringraziamento commosso della Sig Anna Brienza e del marito per la solidarietà ricevuta.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE