Eventi in BasilicataPrimo Piano

NaturArte Dreaming, la produzione originale di NaturArte Basilicata il 20 novembre a Grumento Nova


NaturArte Dreaming è una produzione originale di NaturArte Basilicata, la rappresentazione sonora e visiva del patrimonio naturalistico ed umano delle aree protette di Basilicata, attraverso gli occhi di uno dei più riconosciuti jazzisti della scena internazionale: Nils Berg.

Nel corso del 2021, Nils Berg ha viaggiato in Basilicata per raccontare,  attraverso la registrazione delle voci e dei suoni dei luoghi e delle persone abitanti le comunità locali, i 5 parchi (regionali e nazionali) presenti in Basilicata:

  • Parco Nazionale del Pollino
  • Parco dell’Appennino Lucano, Val d’Agri Lagonegrese
  • Parco Regionale Archeologico, Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano
  • Parco Regionale Gallipoli Cognato e delle Piccole Dolomiti Lucane
  • Parco Naturale Regionale del Vulture

Il progetto, NaturArte, voluto del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata con il supporto dei Parchi della Basilicata, e con la direzione artistica di Gigi Esposito, sta realizzando un “archivio sonoro” dei Parchi e delle comunità che li abitano, attraverso una lettura artistica e nello specifico, musicale. La volontà è mettere in relazione le radici profonde della tradizione antica di questi luoghi e di questi territori con una cultura apparentemente distante, come quella scandinava, da cui proviene il musicista e compositore Nils Berg, e lasciare alla creatività di quest’ultimo, il compito di rielaborare tali suoni e voci in una maniera del tutto personale, restituendone così una nuova e rigenerata lettura.

L’attuazione del progetto prevede sostanzialmente tre fasi:

  • Nella prima fase, tenutasi a luglio, il compositore svedese ha viaggiato per una settimana nei luoghi di riferimento, raccogliendo materiale audio e video con l’aiuto e il supporto del team di Naturarte, che ha fatto da guida non solo sul territorio, ma anche culturale, aiutando l’artista a capire al meglio i luoghi e le comunità;
  • Nella seconda fase, l’artista Nils Berg ha analizzato tutto il materiale audio-video raccolto sul luogo per elaborare e comporre nuove composizioni ispirate dai suoni e dalle impressioni raccolte durante il suo soggiorno in Basilicata. Oltre a alla composizione, questa fase ha previsto una attività creativa con il resto dei musicisti che dovranno poi eseguire l’opera finale.
  • La terza fase inizierà il 19 novembre, con la presentazione a Potenza, presso il teatro F. Stabile, della prima mondiale dell’opera “NaturArte Dreaming”, dal vivo. L’attività continuerà dal 20 al 23 novembre nei parchi Appennino Lucano, Gallipoli Cognato, Pollino, Vulture, Murgia Materana. La band Nils Berg Cinemascope (Nils Berg -sax, Josef Kallerdhal -contrabbasso e Konrad Agnas -batteria) si esibirà dal vivo, rappresentando una visione particolare e ricercata del territorio e delle persone che lo abitano.

Informazioni utili su https://www.naturartebasilicata.com/ e sui canali social, Facebook, instagram e Twitter.

La partecipazione agli eventi è libera, fino ad esaurimento posti. Sarà necessario disporre di green pass o certificazione verde, di mascherina personale e si dovranno osservare tutte le disposizioni di sicurezza per il contenimento del contagio da Covid -19.

Nils Berg è considerato una delle voci più influenti del Jazz Scandinavo. Sin dal suo debutto nel 2004, ha pubblicato otto album come leader ed ha avuto numerose collaborazioni in differenti progetti tra cui Håkan Hellström, il Cullberg Ballet, Forss e Mando Diao.

Il Cinemascope Trio di Nils Berg, formatosi sette anni fa con Christopher Cantillo alla batteria e Josef Kallerdahl al basso, è un progetto la cui ampiezza di ricerca è sconfinata. Attraverso l’uso di video clips di cantanti e musicisti provenienti dai quattro angoli del mondo, la band crea non solamente una musica nuova, ma anche una nuova ambientazione dove la Svezia, attraverso proiezioni sul palco, incontra il Bhutan, il Giappone, il Texsas o l’India. Un’esperienza di live concert oltre l’ordinario, dove i confini tra digitale e acustico si annullano: i suoni della performance dal vivo si fondono con quelli dei video degli ‘ospiti internazionali’, proiettati alle spalle del Trio. Lo scorso anno, Nils Berg ha ricevuto il premio della Radio Pubblica Svedese, Jazzkatten, per la categoria “Composer of the Year”.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com