Cronache

Napoli, ragazza potentina aggredita e derubata insieme ad un’amica


Una turista potentina di 25 anni è rimasta ferita durante un furto avvenuto la scorsa notte a Napoli, dove due rapinatori le hanno sottratto un cellulare, poi fermati dagli agenti di Polizia del Commissariato Decumani, di via San Biagio Dei Librai 85, che hanno bloccato due egiziani di 16 e 18 anni, resisi responsabili, in concorso tra loro, del reato di rapina aggravata e lesioni.
La vittima, insieme ad una sua amica, stava rientrando in una struttura bed and breakfast e, avendo perso la via, stava cercando con il proprio cellulare quale fosse la strada del ritorno, ma, in via dei Cimbri, nei pressi di corso Umberto I, una delle vie storiche del centro cittadino partenopeo, sono state bloccate da due persone, già note alle forze dell’ordine, uno dei quali, Mohamed Ibrahim Mahmoud Ismail che con violenza le ha strappato dalle mani il suo telefonino, mentre il complice teneva a bada la sua amica, e grazie alle loro urla hanno attirato l’attenzione di una pattuglia della Polizia e catturato i due balordi, dopodichè la vittima è stata trasportata in ospedale, dove le sono state riscontrate contusioni guaribili in 20 giorni, e in seguito le è stato recuperato e restituito lo smartphone, dopo un’agghiacciante week end di Pasqua.
Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com