Sport

Misure di Daspo nei confronti di tifosi del Catanzaro dopo i fatti accaduti a Melfi


Dopo i fatti accaduti nella città di Melfi, in provincia di Potenza, presso lo stadio “Arturo Valerio”, in occasione dell’incontro di calcio disputato tra le squadre di Melfi e Catanzaro, il neo Questore di Potenza, Alfredo Anzalone, ha adottato rigorose misure di prevenzione nei confronti dei tifosi ospiti che nella circostanza avevano contestato la squadra del Catanzaro, con un’azione aggressiva di gruppo, in danno di 2 calciatori, bloccata sul nascere grazie al pronto intervento delle forze dell’ordine presenti in campo.

16 sono i tifosi catanzaresi attinti dal DASPO, un provvedimento di divieto di accesso alle prossime manifestazioni sportive per periodi che vanno dai 3 ai 5 anni. Per altri 3 tifosi ospiti minorenni, è stato, invece, avviato il procedimento della medesima misura preventiva, dove i predetti sono stati, anche, ritenuti responsabili di fatti rilevanti per i quali è stata inviata segnalazione alla competente Autorità Giudiziaria, per i reati di accesso indebito all’interno di un’impianto sportivo, lancio di oggetti contundenti, per resistenza a pubblico ufficiale, nonchè per il danneggiamento aggravato dell’autovettura in uso ad uno dei 2 calciatori.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com