Cronache

Missanello: spara e ferisce il cane da pastore ad una zampa. Denunciato dai Carabinieri

A Missanello, i Carabinieri della Stazione di Gallicchio (PZ), competente per territorio, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria un 61enne del luogo, ritenuto responsabile di maltrattamento di animali.

L’accusa è quella di aver ferito il cane posto a guardia di un gregge di pecore che pascolava su un terreno limitrofo alla propria abitazione.

L’uomo, infastidito dalla presenza di quegli animali, credendo che potessero entrare nel terreno di sua proprietà, per cercare di farli allontanare, ha esploso dal giardino della sua abitazione un colpo con il proprio fucile da caccia in direzione del gregge, ferendo il cane da pastore ad una zampa. L’animale, dal nome “Rin Tin Tin”, soccorso dal proprietario e da personale del servizio veterinario dell’Asp di Potenza, è stato operato all’arto colpito e fortunatamente non è in pericolo di vita.

Nella circostanza, il proprietario del cane, un 45enne di Gallicchio, ha avvertito i Carabinieri che, una volta giunti sul luogo dell’evento ed avviate le indagini, hanno di lì a poco individuato il colpevole, a cui è stato sequestrato il fucile che, per sua stessa ammissione, era stato utilizzato per esplodere il colpo in direzione degli animali al pascolo.

Inoltre, allo stesso, sono state ritirate cautelativamente dai Carabinieri le altre armi e munizioni detenute regolarmente, responsabilità per la quale l’interessato rischia la revoca di qualsiasi autorizzazione in materia di detenzione e porto di armi.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com