Primo PianoCronache

Maxi sequestro della Finanza di Viggiano a Marsicovetere e Corleto Perticara

1500 articoli di bigiotteria e cover per telefoni non sicuri

Dopo l’intensificazione del controllo economico del territorio disposta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Potenza in concomitanza di fiere e feste patronali, i militari della Tenenza di Viggiano hanno operato tre distinti sequestri di merce non conforme alla normativa in materia di sicurezza dei prodotti.

Complessivamente, nel corso di interventi effettuati a Marsicovetere e Corleto Perticara, sono stati sequestrati oltre 1.500 prodotti costituiti principalmente da piercing, collane, dilatatori per orecchie, anelli, orecchini, cover per cellulari e bigiotteria di vario genere.

In particolare, i Finanzieri, da un sommario controllo degli articoli esposti per la vendita, hanno potuto riscontrare che erano privi delle prescrizioni per il loro utilizzo in sicurezza, nonché sprovvisti del marchio CE e delle indicazioni relative alla regolare importazione e distribuzione sul territorio nazionale che, obbligatoriamente, devono essere riportate in lingua italiana. Pertanto, la merce controllata è risultata non conforme alla vigente normativa contenuta nel Codice del Consumo, che prevede oltre alle sanzioni amministrative che vanno, per ognuno, da un minimo di 516 euro ad un massimo di 25.823 euro , il sequestro degli articoli irregolari per la successiva confisca.

All’esito dei controlli, i Finanzieri della Tenenza di Viggiano hanno elevato le prescritte sanzioni nei confronti dei tre trasgressori provenienti dal Napoletano, di cui due originari del Bangladesh ed uno del Pakistan, hanno sequestrato la merce, segnalando i tre alla competente Camera di Commercio.

L’azione svolta si inquadra tra le attività che le Fiamme Gialle svolgono a tutela dell’economia legale e del consumatore, per contribuire a contrastare quei potenziali rischi per la salute ai quali l’utente può essere esposto a causa della carenza di informazioni sulle precauzioni d’uso.

FONTE: Chiara Di Miele – ONDANEWS

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com