Cronache

Marsico Nuovo: tentativo di truffa ad un’anziana sventato grazie ai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Marsico Nuovo sono intervenuti in soccorso di una 87enne del luogo nei cui confronti stava per consumarsi una truffa, epilogo per fortuna scongiurato, nonostante il subdolo raggiro che si stava compiendo nel volgere di pochi minuti.

Nel dettaglio, la donna, nella tarda mattinata dello scorso mercoledì, è stata contattata sulla propria utenza telefonica domestica da un sedicente nipote, il quale le ha riferito dell’imminente consegna di un pacco postale presso la sua abitazione, asseritamente contenente un acquisto di valore, da lui effettuato, per la consegna del quale l’anziana avrebbe dovuto corrispondere del denaro.

Quest’ultima, però, insospettitasi, rendendosi conto del tentativo di raggiro, ha interrotto la telefonata e, prontamente, ha allertato il Numero Unico di Emergenza 112 dell’Arma.

La reazione della donna ed il tempestivo intervento sul posto dei Carabinieri, che hanno attuato nella zona mirati servizi al fine di individuare il truffatore ed eventuali suoi complici, hanno evitato che la truffa si concretizzasse, tanto che alcun “postino” si è presentato dalla vittima per consegnare il pacco e ritirare il denaro.

L’episodio descritto non è da ritenersi estemporaneo ma il frutto di una massiccia campagna di informazione sul fenomeno delle truffe in danno delle fasce deboli oramai da tempo predisposta nei 100 comuni del potentino dai reparti dipendenti dal Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i Comandi di Compagnia e Stazione.

Ciò si è reso possibile attraverso appositi incontri, nei luoghi di aggregazione più diversi, in cui sono stati divulgati numerosi utili consigli ed iniziative su come poter reagire di fronte a propositi di reato, quali quello narrato, così ambigui e pervasivi.

Quanto riportato ne è la riprova e costituisce, ulteriormente, il suggerimento e la possibilità, in situazioni analoghe, per ogni cittadino, di ricorrere ai tanti Comandi Stazione Carabinieri presenti nella provincia o, comunque, rivolgersi, con una semplice telefonata, al Numero Unico di Emergenza 112 della Benemerita, così da consentire di avviare tempestive risposte e interventi risolutivi.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com