PoliticaPrimo Piano

Marcello Pittella torna in libertà ma non può rientrare a Potenza

Era una notizia che circolava negli ambienti politici e giudiziari già da qualche giorno ed ora è giunta la conferma dopo che la nostra redazione si è occupata ampiamente di questo caso specifico sin dal primo momento.

Marcello Pittella, governatore della Regione Basilicata del “Partito Democratico” che dall’alba dello scorso 6 luglio si trovava agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Lauria, in provincia di Potenza, è stato rimesso in libertà.

Nella mattinata di oggi, lunedì 24 settembre, lo ha deciso il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Matera, la dott.ssa Angela Rosa Nettis che, per lui, ha stabilito il divieto di dimora nella città di Potenza.

Pittella è indagato nell’ambito delle indagini sul terremoto politico provocato in Basilicata su presunti concorsi truccati e nomine pilotate nella sanità pubblica lucana.

Nei giorni scorsi, il pm Salvatore Colella aveva chiuso le indagini preliminari che ha portato a 34 indagati e che potrebbe incidere sull’esito delle prossime elezioni regionali, dopo un’operazione denominata “Il Suggello“, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera, guidata dal dott. Pietro Argentino, e condotta dai militari della GdF del Comando Provinciale della città dei Sassi, guidato dal Colonnello Domenico Tatulli.

Rocco Becce

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS