Politica

#mantieniledistanze, l’appello di buon senso nella fase 2

Ci siamo. La Fase 2 per affrontare l’emergenza Coronavirus è in procinto di partire. Ognuno di noi non dimenticherà questi 55 giorni di isolamento fisico e morale. Distacco dai proprio familiari, dai propri affetti. Ognuno di noi porterà sempre con sé questi quasi due mesi di inizio 2020 nei quali sono cambiate le nostre esistenze. Le scelte del Governo sono state dettate da chiare esigenze: impedire al Covid-19 di mietere ancora più vittime in tutto il Paese. Tanti commentatori da bar, con le menti offuscate da una rabbia cieca, hanno solo demolito i provvedimenti resisi necessari per contrastare una pandemia unica, che rimarrà nei libri di storia. È venuto adesso il momento di riavvicinarci alla quotidianità in maniera responsabile. Ognuno di noi sarà fondamentale per voltare pagina. Per avvicinarci ai momenti e ai giorni antecedenti al lockdown.

Sarà impegnativo, ma dobbiamo essere forti. Lo dobbiamo a tutti coloro, medici e infermieri, che negli ospedali non hanno fatto mai mancare il loro supporto. Alle forze dell’ordine che hanno continuato a garantire la nostra sicurezza. Ai docenti e agli studenti di ogni ordine e grado costretti a stare lontani dalle scuole e dalle università. Lo dobbiamo ai familiari delle vittime del Covid-19, straziati dalla perdita degli affetti più cari e da un addio nella solitudine. Dobbiamo farcela, ma servono prudenza e coscienza.

Le “polemicucce”, come le ha definite il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, lasciamole a chi si nutre solo di odio e vuole spargere zizzania. C’è bisogno di ricostruire con la Fase 2 una nuova Italia, di nuovo baciata dal sole e animata dalla concordia del suo splendido popolo.
Se ami l’Italia, se ami la Basilicata, #mantieniledistanze.

Gianni Leggieri

Consigliere Regionale M5S Basilicata

 

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS