Primo PianoSocietà e Cultura

#liberadiparlare Flash mob a Viggiano contro la violenza sulle donne


I dati del rapporto Eures sono scoraggianti: 94 nei primi 10 mesi del 2018 gli omicidi con vittime femminile, nel 2018 sono state 142. Una donna uccisa ogni 3 giorni! Addirittura 2 milioni le donne vittime di violenza fisica o sessuale secondo l’Istat. Se non è emergenza sociale poco ci manca. Manca l’educazione culturale, alle nuove e vecchie generazioni, per innescare dentro la testa un rispetto che non c’è.

I centri anti-violenza funzionano a singhiozzo, in Italia se ne contano 281 attivi al 31 gennaio 2017. Centri attivi a novembre 2019 va verificato se lo sono ancora: emblematica è la situazione della casa delle donne Lucha Y Siesta sotto attacco da tempo.  I fondi a questi centri scarseggiano, e anche quando ci sono, non vengono erogati affatto. Il governo centrale nelle parole del primo ministro Conte: “Abbiamo approvato norme, sbloccato fondi, avviato confronti: la violenza contro le donne rimane una emergenza. Siamo al lavoro per una svolta culturale, che coinvolga pienamente i giovani“.

A Viggiano, l’impegno dell’Assessore Gerardi con l’Associazione Supertramp e la squadra di calcio femminile Raf Vejanum, è andato proprio nella direzione di coinvolgere e parlare di un problema sociale, perchè così va chiamato, che possa dare un supporto maggiore a quelle donne che si sentono vittime di violenza fisica e anche mentale con disagi ancora più evidenti.

Domenica mattina un corso di autodifesa al palazzetto dello sport con il maestro Roberto Giano, volto ad insegnare tecniche teoriche e pratiche con delle regole precise per difendersi seppur le condizioni psico-fisiche varia da situazione a situazione. Rimandiamo ai video pubblicati sulla pagina dell’associazione Supertramp:

 

Lunedi pomeriggio, 25 novembre giornata mondiale contro la violenza sulle donne,  il flash mob con in testa l’Assessore Gerardi e la squadra di calcio femminile della Raf Vejanum partiti dalla sede del comune per procedere verso la villa comunale dove è ubicata una panchina rossa e subito dopo in Piazza Coperta con gli interventi in successione dell’Assessore alle Politiche Sociali Rosita Gerardi, di Simona Allemma capitano della squadra di calcio femminile Raf Vejanum, Micaela Avallone con una lettura di una sua dedica a tutte le donne, Celeste Alberti che ha letto una sua poesia “sono nata strega” e il monologo di Paolo Cortellesi sull’ambiguità delle parole, delle stesse parole in cui cambia il significato in base al genere maschile e femminile e infine gli interventi dell’Assessore alla cultura di Viggiano Enza Pugliese e del Vice-Presidente dell’Associazione Supertramo Francesco Petrone.

Tutto il video dell’evento durato circa 50 minuti:

 

Il video con una estrapolazione dei monologhi centrali dell’evento:

 

L’umanità si misura da come trattiamo la donna, da come trattiamo quelli che riteniamo “diversi” da noi. Vogliamo pari diritti per tutti, dobbiamo dimostrarlo con i fatti tutti i giorni. Rispettiamo la donna e rispetteremo noi stessi.

 

Le foto dell’evento:

Foto e video di Gianfranco Grieco

 

TUTTI I DATI SULLA VIOLENZA DI GENERE IN ITALIA E NEL MONDO

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

error: Contenuto Protetto !!
Close
Close
WhatsApp SEGNALA UNA NOTIZIA