Primo PianoSocietà e Cultura

Lavori VI lotto Tito-Brienza. Soddisfazione sindacati categoria edili


“L’annuncio della Regione Basilicata dell’avvio dei lavori del VI lotto della Tito-Brienza rassicura i sindacati di categoria degli edili di Basilicata, che esprimono cauta soddisfazione anche seguito delle dichiarazioni dell’ Anas nel corso dell’Osservatorio Regionale Lavori Pubblici.

Naturalmente – sottolineano i segretari regionali Lombardi – La Torre – Iacovino di Feneal-Uil-Filca-Cisl-Fillea-Cgil – siamo ancora nella fase di progettazione esecutiva e le prossime settimane saranno decisive per l’approvazione definitiva del progetto.

Infrastruttura che le comunità interessate aspettano da decenni che darebbe respiro a diversi territori, dalla Val d’Agri al Lagonegrese, dal Vallo di Diano al Cilento, e soprattutto sollievo alla comunità di Brienza.

Infatti il progetto del sesto lotto, articolato in due stralci, prevede la realizzazione di un tratto stradale di circa quattro chilometri – comprensivi di cinque viadotti e due gallerie – tra il chilometro 27 della statale 95 e la statale 598. La cosiddetta “variante di Brienza” appaltata nel giugno 2014 alla Itercantieri Vittadello per un importo di 64,3 milioni di euro. Tempi di esecuzione: circa tre anni e mezzo.

Tra l’altro quest’infrastruttura darebbe un po’ di respiro al settore delle costruzioni che continua a vivere un momento di crisi strutturale, infatti dal 2008 ad oggi si registra una perdita di circa 5000 posti di lavoro nella nostra regione per il solo settore edilizio.

In queste settimana continuerà il lavoro di sollecitazione da parte dei sindacati di categoria al fine di avviare la cantierizzazione dell’opera garantendo un monitoraggio costante fino al termine delle lavorazioni anche mediante la sottoscrizione del protocollo di sicurezza e legalità”.

Basilicatanet

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com