Rassegna Stampa

La Rassegna Stampa di Robex News – (martedì 6 marzo 2018)


ESTERO In Siria, un aereo russo Antonov An-26 si è schiantato in fase di atterraggio presso la base di Khmeimim, forse per un guasto tecnico, e sono decedute 32 persone, 26 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio.

POLITICA NAZIONALE Incominciano a trapelare i nomi degli eletti a questa tornata elettorale, ma ancora nulla di preciso, intanto sulla sfida sul prossimo governo è già polemica tra il “M5s” e “Lega”, questo soltanto per colpa della nostra legge elettorale. Intanto Matteo Renzi dopo la batosta avuta nel suo “Partito Democratico” lascia, ma solo a chiacchiere la segreteria.

CRONACA La Borsa Affari di Milano chiude oggi in rialzo a +1,75%, in una seduta ampiamente positiva. In Piemonte, ad Asti, crolla un balcone dal secondo piano di un fabbricato e muore una colf travolta dalle macerie. In Liguria, a Genova, tragedia sfiorata dopo un tentativo di suicidio. Una donna di 50 anni dopo essersi lanciata da un ponte è finita su di un’autovettura, una Fiat 500, che si trovava a transitare proprio in quel momento, salvandole la vita. In Emilia Romagna, i Carabinieri indagano dopo il ritrovamento di un cadavere in una discarica ad Imola, in provincia di Bologna. Nelle Marche, per la morte della pittrice Renata Rapposelli di Ancona, scomparsa a Giulianova e ritrovata morta a Tolentino, in provincia di Macerata, lo scorso 9 ottobre, sono stati arrestati dai Carabinieri Giuseppe e Simone Santoleri, rispettivamente ex marito e figlio della donna. In Basilicata, la GdF della Compagnia di Matera, guidata dal Capitano Fabio Pecci, ha scoperto nei giorni scorsi e posto sotto sequestro 400mila articoli non a norma messi in vendita da un uomo di nazionalità cinese in un’attività commerciale del posto. Sempre i militari delle Fiamme Gialle della Brigata di Metaponto, guidata dal Luogotenente Vittoriano Pellegrino, nei giorni scorsi hanno scoperto un’evasione a Bernalda, in provincia di Matera, di oltre 1,6 milioni di euro. Ieri sera, intorno alle ore 19.00, tragedia sfiorata in Basilicata, a Potenza. Un giovane di 40 anni, M.G., già conosciuto alle forze dell’ordine, dopo il rifiuto del proprietario a consumare nel suo locale, “Bar Nuova Vida Cafè”, in viale Firenze, 40/42, al rione Verderuolo, dove aveva già dato fastidio alla clientela, sotto l’effetto di alcool e droga si è lanciato a folle corsa con la sua autovettura, una Ford Fiesta di colore nero, contro l’ingresso del locale ed oggi è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Potenza, guidata dal Capitano Gennaro Cascone per lesioni personali, minaccia e danneggiamento aggravato, oltre alla guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Insomma una brutta storia che poteva andare a finire molto peggio se il locale si trovava affollato. In una conferenza stampa svoltasi nella tarda mattinata di oggi presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Potenza sono stati illustrati i minimi particolari dell’arresto del 56enne Antonio Giuzio, dirigente della Regione Basilicata, accusato di concussione. L”operazione è stata condotta dai militari dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Venosa ed oggi era presente il suo Comandante, il Capitano Alessandro Vergine che per l’occasione ha incontrato la stampa. I militari dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, guidata dal Capitano Davide Acquaviva, in collaborazione con i colleghi della locale Stazione Carabinieri di Castelluccio Inferiore hanno trovato e sequestrato una cassaforte sradicata da un muro contenente la somma in contante di 340mila euro, presso l’abitazione di un 59enne del posto e si indaga su questo ritrovamento.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com