Rassegna Stampa

La Rassegna Stampa di Robex News – (martedì 6 febbraio 2018)

ESTERO La Borsa Affari scende giù in Asia dopo il tonfo a Wall Street e a Tokyo segna il maggior ribasso giornaliero da giugno 2016. Alle Maldive è crisi politica e stato d’emergenza nel Paese dopo che sono finiti in galera l’ex presidente leader d’opposizione Maumoon Abdul Gayoom accusato di corruzione e tentato colpo di Stato e i 2 giudici della Corte suprema, Abdulla Saeed e Aki Hamid. Sono almeno 2 i morti e 100 i feriti a causa di un terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito Hia-Lien sulla costa Est di Taiwan alle ore 23.50 ora locale, dove è crollato un hotel a piu piani.

POLITICA REGIONALE  Entro la fine del mese di febbraio si procederà alla definizione di percorsi formativi, riservati ai lavoratori lucani, 846 su 2151, già impiegati sul Progetto Tempa Rossa, inoccupati e con determinati requisiti di residenza in Basilicata da almeno 12 mesi continuativi ed aver maturato un’anzianità complessiva di lavoro sul progetto non inferiore a 6 mesi anche non continuativi. È quanto stabilito da un protocollo d’intesa firmato nel pomeriggio di ieri, in Basilicata, presso la Prefettura di Potenza, tra il Prefetto Giovanna Cagliostro, l’assessore alle Politiche di Sviluppo della Regione Basilicata, Roberto Cifarelli, la società Tecnimont Spa, che sta terminando la realizzazione dell’impianto di Tempa Rossa, rappresentata dal Presidente Franco Ghiringhelli, e le segreterie regionali dei sindacati Cgil, Cisl e Uil. Ai partecipanti ai corsi di formazione verrà riconosciuto un contributo a titolo di indennità di frequenza. I corsi mirano a formare figure professionali spendibili nella fase di gestione del centro Oli: dal tecnico strumentista all’operatore dell’installazione e della manutenzione di impianti elettrici, dall’operatore dell’ assemblaggio di macchinari metallici all’Hse supervisore.

CRONACA Uno stupratore seriale è stato arrestato dalla Polizia di Stato in Lombardia, a Milano. L’uomo è accusato di diversi atti di violenza e rapine ad escort compiute in diverse città italiane. Un pregiudicato pugliese 43enne evaso dagli arresti domiciliari è stato trovato a passeggio dai Carabinieri nelle strade di Matera e condotto prima in caserma e poi in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Gli agenti della Polizia Stradale durante un controllo ad un bus delle linee extraurbane, proveniente dalla Campania, che percorreva Matera, dotato abusivamente di un serbatoio non a norma e pertanto pericoloso, oltre all’estintore scarico e la revisione scaduta hanno provveduto al ritiro dei documenti autorizzando il suo rientro ma senza passeggeri poi ritornati nel comune campano con un bus sostitutivo della stessa ditta. Sulla Strada Statale 106 Jonica i militari della Guardia di Finanza della Tenenza di Montegiordano, al comando del Luogotenente Massimiliano Montinaro, dopo un’indagine articolata sul fenomeno del caporalato, hanno denunciato 6 persone e arrestato M.H., un uomo di nazionalità algerina, ricercato in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta. A Potenza, questa mattina gli agenti della Squadra Mobile della Questura hanno tratto in arresto Donato Lovallo, 66enne, di Filiano, in provincia di Potenza, indagato per truffa aggravata a pochi mesi dalla pensione. L’uomo, dipendente O.S.S. del San Carlo, timbrava all’ingresso e poi andava via per fatti propri senza utilizzare il badge.

SALUTE Per la prima volta in Italia, a Milano, presso l’unità di oculistica dell’ospedale San Raffaele, è stato eseguito l’impianto di una protesi sittoretinica per ridare visione a sagome ad una paziente non vedente di 50 anni. In delicatissimo intervento riuscito è stato portato a termine da un’equipe medica di specialisti in chirurgia vitreoretinica e oftalmoplastica diretta dal prof. Francesco Maria Bandello. Il microchip misura 3 millimetri e contiene 1.600 sensori ed è stato inserito al di sotto della retina, in modo stimolare il circuito nervoso che collega l’occhio al cervello. Patrizia Ruocco, avvocato 49enne malata di Sla, in Sardegna, a Nuoro, è morta sabato scorso, dopo aver rinunciato alla ventilazione assistita e chiesto la sedazione. È il primo caso in Italia dopo la legge sul Biotestamento.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS