Cronache

La Rassegna Stampa di Robex News – (lunedì 5 marzo 2018)


POLITICA NAZIONALE Mentre il “M5s” si avvia alla Terza Repubblica, la batosta presa dal centrosinistra porta, almeno sembra per ora, il segretario del “Partito Democratico”, Matteo Renzi alle sue dimissioni a breve, forse già nel primo pomeriggio di oggi, dopo anni di inefficienza nel nostro Paese. Storica affermazione, invece, per la “Lega” di Matteo Salvini che in questa tornata elettorale, con i risultati ancora non definitivi, arriva terzo, addirittura prima di “Forza Italia”, posto meritato per il suo stesso modo di parlare da sempre e l’unico a non aver appoggiato quella porcheria della legge Fornero e che ha promesso di togliere subito. Il futuro del nostro Paese come sarà? Questa è sicuramente una domanda a cui è difficile rispondere, considerata la nostra legge elettorale e quanto altro vicino alla nostra politica, ma certamente non staremo peggio di prima e un governo “M5s” e “Lega” potrebbe essere un’ottima soluzione ed un’occasione per la rinascita di un Paese maltrattato da sempre dalla nostra oramai, ed è bene dirlo subito, obsoleta politica che va a casa e speriamo definitivamente, dopo tanti danni commessi su situazioni evidenti che riguardano il lavoro, l’ambiente e tante altre importanti tematiche lasciate fuori. Ora ci vorrà circa un mese per trovare i nuovi presidenti della Camera e Senato, dopo la registrazione nei giorni 8 e 9 marzo dei nuovi eletti, deputati e senatori, il 23 marzo per la prima seduta delle nuove Camere ed entro il 27 marzo le elezioni dei presidenti dei gruppi parlamentari, se tutto filerà nel migliore dei modi, altrimenti nuove elezioni e nuovi incarichi.

CRONACA In Trentino Alto Adige, Marco Boni, 16enne di Riva del Garda, scomparso lo scorso 16 febbraio, è stato trovato morto dai sommozzatori nelle acque del Garda ad una profondità di circa 20 metri. In Veneto, a Padova, la porta d’ingresso di una moschea in via Turazza, è stata incendiata nella notte e sul posto è arrivata una pattuglia dei Carabinieri che indagano su quanto accaduto. Per la morte di Antonietta Migliorati, una 73enne uccisa nella propria abitazione lo scorso 17 agosto in Lombardia, a Rho, è stato arrestato Renato Modugno, un 53enne con precedenti penali che ha colpito la donna con 9 coltellate durante un furto. In Toscana, a Firenze, sul ponte Vespucci, un 54enne di nazionalità senegalese è stato ucciso da un uomo che doveva suicidarsi per problemi economici. Il 65enne, Roberto Pirrone, incensurato, armato di una pistola Beretta regolarmente denunciata, sarebbe uscito di casa finendo, invece, di sparare per caso. Questa sembra la prima ipotesi degli investigatori che indagano su questo fatto tragico. In Basilicata, a Matera, a causa di un malore, una donna di 85 anni è morta nel pomeriggio di ieri in un seggio elettorale, mentre insieme al marito si erano recati a votare. Dopo l’assalto dei giorni scorsi al bancomat di Marconia, frazione di Pisticci, in provincia di Matera, ancora nessuna notizia in merito da parte dei Carabinieri che indagano su un furto alla Banca Intesa Apulia che ha fruttato alla banda circa 30mila euro. Sono oltre 400mila i prodotti pericolosi sequestrati dalle Fiamme Gialle di Matera durante un controllo finalizzato al contrasto della commercializzazione di merce non sicura per il consumatore. Il costante monitoraggio economico del territorio svolto dai militari della Compagnia di Matera, ha consentito di individuare, presso un’attività commerciale nella città dei Sassi migliaia di prodotti messi in vendita e privi dei minimi requisiti per la tutela del consumatore finale ed, in molti casi, sprovvisti delle indicazioni e/o precauzioni d’uso in lingua italiana e privi della marcatura “CE”.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com