Rassegna Stampa

La Rassegna Stampa di Robex News – (lunedì 12 giugno 2017)

ESTERO Sul problema clima, il G7 Ambiente adotta all’unanimità le tematiche mondiali, ma senza gli Usa. In Russia, 750 oppositori arrestati a Mosca e 900 a San Pietroburgo e un nuovo arresto per il blogger russo, Alexei Navalni.

POLITICA A questa ultima tornata elettorale vince il bipolarismo, con un netto calo al voto e crolla il M5s, e non era assolutamente una novità sia per quello che alcuni dei loro adepti non hanno fatto in questi ultimi mesi a Roma, ma anche in giro per l’italia e la gente lo aveva capito già da tempo.

CRONACA Già si preannunciano stime di crescita sul Pil a +1 3%, ma con alcuni rischi incertezza della politica e con un debito che espone a shock. In Lombardia, a Milano, Fabrizio Corona è stato condannato a un anno di reclusione dal Tribunale Milanese nel processo con al centro la somma di circa 2,6 milioni di denaro in contante trovati nascosti in un controsoffitto e in una cassetta di sucurezza in Austria. Durante una tentata rapina nel Lazio, a Guidonia, in provincia di Roma, un agente della Polizia di Stato ha ucciso un bandito e feritone un’altro. A Roma, nelle storiche fontane della Capitale stop ai bivacchi e ai tuffi improvvisati con un’ordinanza che vieta ciò e una multa da pagare che arriva sino a 240 euro. In Basilicata, sul monte San Biagio di Maratea, da ieri pomeriggio è divampato un incendio, forse di origine dolosa, che è ancora in atto, in uno dei piu bei posti turistici della Basilicata. Una bimba di 5 anni è rimasta vittima di un incidente stradale avvenuto a Paterno, in provincia di Potenza, mentre scendeva da un bus del servizio scolastico. Sul posto sono intervenuti le varie unità di soccorso e un’eliambulamza, in una dinamica ancora non troppo chiara. Protesta e qualche tensione a Potenza, in piazza Mario Pagano, dove nella mattinata di oggi una decina di migranti hanno inscenato una manifestazione dopo essere stati allontanati da un centro di accoglienza a causa della loro documentazione non in regola. Il tutto poi risolto grazie anche all’intervento alla mediazione di alcuni agenti della Digos.

PREVISIONI METEO Nei prossimi giorni a causa dell’alta pressione del bollente Anticiclone Africano che occuperà il Mediterraneo centrale e occidentale, le temperature toccheranno i 38 gradi con un’estate, chissà, finalmente alle porte.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

 

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS