Rassegna Stampa

La Rassegna Stampa di Robex News – (giovedì 5 aprile 2018)

ESTERO In una università della Turchia, a Eskisehir, almeno 4 persone sono rimaste uccise durante una sparatoria e l’autore è stato arrestato dagli agenti della Polizia che indagano sul tragico fatto. In Usa, a New York, in una strada di Brooklyn, la Polizia ha ucciso in strada un afroamericano che aveva in mano un oggetto che sembrava una pistola.

CRONACA Nel Lazio, ad Ostia, nei pressi di Roma, al locale “Bar music”, di cui era titolare l’ormai noto Roberto Spada, dalla testata facile, è stato chiuso e revocato la licenza perchè ritrovo di pregiudicati. Due evasori fiscali totali, operanti nel settore della commercializzazione dei veicoli e dell’abbigliamento, sono stati scoperti in Basilicata dopo varie indagini condotte dai militari della Guardia di Finanza di Lauria e dal Comando Provinciale di Potenza, guidato dal Colonnello Gianluca Dinoi, che hanno accertato un’evasione fiscale per un totale di 1,1 milioni di euro e dell’Iva per circa 200mila euro. In Calabria, a Crotone, due operai sono deceduti e un collega è rimasto ferito sul lavoro per il crollo di un muro, mentre operavano su di una strada.

AMBIENTE In Basilicata, a Picerno, in provincia di Potenza, a causa di un guasto, l’erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 8.30 di domani mattina alle ore 19.30 salvo imprevisti, nelle frazioni Strada Picerno Baragiano, Contrada Palazzo, Strada Mandranaro e Strada Pantano – Baragiano. Per eventuali informazioni, potete contattare i seguenti recapiti dell’Acquedotto Lucano: ufficiostampa@acquedottolucano.it 0971/392233 – 0971/392314.

SANITÀ Nella mattinata di domani, con inizio alle ore 10.30, presso il San Carlo di Potenza, si rinnoverà l’appuntamento con il report Reumatologia, durante una conferenza stampa che si svolgerà presso gli uffici della struttura sanitaria regionale alla presenza di diverse autorità locali e regionali.

EVENTI È stato presentato questa mattina, nell’ambito del convegno sulle trasformazioni digitali organizzato dalla Camera di Commercio di Potenza e T3 Innovation, il “Bando voucher digitali I4.0 – Anno 2018” dell’Ente camerale, che prevede l’erogazione di voucher a fondo perduto per le imprese che acquisiscano cultura e strumenti digitali. La misura, realizzata per promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale e realizzata nell’ambito del PID (Punto Impresa Digitale), in attuazione della strategia definita nel Piano nazionale Impresa 4.0, prevede un plafond complessivo di circa 150mila euro, suddiviso su due linee, la prima è rivolta ad aggregazioni di imprese e prevede voucher con importi fino a 1.450 euro ad azienda, con plafond di 29mila euro e la seconda ha un massimale di 3.100 euro ad azienda e un plafond di oltre 119mila euro. Il bando, illustrato dal vice segretario generale dell’Ente camerale, Caterina Famularo, è online con la relativa modulistica sul sito www.pz.camcom.it e le domande scadono il prossimo 30 aprile. Valorizzare e promuove in maniera unitaria, nel rispetto delle peculiarità, il circuito dei Riti arborei lucani, dalle radici antichissime, dal forte legame con il concetto di fertilità e profondamente radicati nell’identità locale. È l’obiettivo del protocollo sottoscritto questa mattina, nel Museo dei Culti Arborei ad Accettura, tra Regione Basilicata, Parco di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane, Parco del Pollino, Apt, Unpli ed i comuni di Accettura, Castelmezzano, Castelsaraceno, Gorgoglione, Oliveto Lucano, Pietrapertosa, Rotonda, Terranova del Pollino e Viggianello. I Riti arborei in Basilicata, celebrati da maggio a settembre, hanno preservato nel tempo ed in molti casi accresciuto, la propria vitalità grazie alla costante attività di tutela del patrimonio immateriale messa in campo dalle amministrazioni e dalle comunità. Nella mattinata di oggi, in Basilicata, a Potenza, presso la sede della Prefettura, in piazza Mario Pagano, convocata dal Prefetto Giovanna Cagliostro, si è tenuta la riunione della Conferenza Permanente provinciale, dedicata al monitoraggio del fenomeno degli infortuni nei luoghi di lavoro ed all’analisi delle iniziative intraprese in sede locale volte ad incidere sulla riduzione della fenomenologia e ad assicurare una migliore tutela dei lavoratori, anche a seguito del recente episodio verificatosi a Tito. Presenti i rappresentanti provinciali delle forze di Polizia, Vigili del Fuoco, Istituzioni, uffici interessati, associazioni di categoria, organizzazioni sindacali ed ordini professionali, oltre al sindaco di Tito. I lavori sono stati avviati dal viceprefetto Vicario, Maria Rita Cocciufa e dal viceprefetto Francesco Mauceri, partendo dal dato statistico di un lieve calo delle denunce di infortunio nella provincia di Potenza, in linea con il dato nazionale. I partecipanti sono stati invitati ad illustrare la situazione attuale del fenomeno dai rispettivi punti di vista e le varie attività svolte sino ad ora, insieme ad eventuali proposte operative. In particolare il Direttore dell’INAIL, dott.ssa Carmen Angiolillo, ha confermato che il dato degli infortuni sul lavoro in provincia di Potenza relativo al biennio 2016/2017 è in linea con il dato nazionale, dove si è passati da 3.128 denunce del 2016 a 2.957 del 2017. In generale vi è stato un aumento degli infortuni sul lavoro e il dato peculiare della provincia è quello della diminuzione a -8%, verificatisi nel comparto industria, a cui fa riscontro un aumento a +4% nel settore della agricoltura. L’ampia discussione ha consentito di aggiornare il quadro conoscitivo dei diversi aspetti che la problematica assume in questo territorio e di monitorare lo stato di realizzazione delle iniziative già intraprese. Particolare rilievo ha assunto il ruolo della scuola nell’attività di formazione degli studenti fin dalle prime classi d’istruzione. Il tavolo ha concordato di intensificare le iniziative di formazione ed informazione di tutti gli addetti ai lavori, con particolare riguardo al settore dell’agricoltura, che presenta il maggiore indice di frequenza infortunistica. Altro aspetto su cui focalizzare l’attività preventiva e repressiva è, inoltre, quello del lavoro nero, per il quale è emerso un dato preoccupante, sopratutto nel settore agricolo e le attività in itinere e quelle ulteriormente programmate saranno oggetto di monitoraggio con cadenza periodica in sede di conferenza. Firmato oggi l’accordo Unibas – Bcc Basilicata. L’istituto di credito lucano per l’anno accademico 2017/2018 metterà a disposizione 10mila euro sul fondo destinato alla sponsorizzazione di eventi culturali con un’intesa sottoscritta dalla Rettrice, Aurelia Sole e dalla presidente della Bcc Basilicata, Teresa Fiordelisi. A Maratea, in provincia di Potenza, il consiglio comunale ha approvato il regolamento De.C.O. (Denominazioni comunali d’origine) un marchio di garanzia per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari tradizionali del posto.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS