Cronache

La polizia penitenziaria sventa un tentativo di impiccagione nell’istituto penale di Potenza


“Un minore di origine macedone, ospite dell’istituto penale minorile “Emanuele Gianturco” di Potenza, ha tentato il suicidio cercando di impiccarsi con un lenzuolo legandolo alle inferriate della finestra della sua camera detentiva ed è stato salvato grazie al pronto intervento dei Baschi Azzurri”. A dichiararlo, in una nota stampa, è Donato Sabia – Segretario Generale della UILPA – Polizia Penitenziaria di Basilicata, che aggiunge – “il minore, già in cura per alcune patologie di natura psichiatrica, forse preso da un momento di sconforto, ha tentato di togliersi la vita, ma la prontezza e la professionalità degli agenti della Polizia Penitenziaria, in servizio nel turno serale di ieri, intorno alle ore 20.00, ha evitato il peggio”.

Il minorenne è stato prontamente soccorso ed accompagnato presso l’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza per le cure del caso, dove si trova ancora ricoverato per alcuni accertamenti. “Per l’ennesima volta, il personale dell’I.P.M. ha evitato spiacevoli inconvenienti di sorta – continua la nota stampa inviata oggi, sabato 25 febbraio – mostrando un’adeguata preparazione professionale ad operare nelle strutture minorile e le ottime capacità di destreggiarsi al meglio anche in momenti difficili come quest’ultimo caso, nulla a che vedere con le criticità diffuse del sistema carcerario italiano e delle carceri lucane che vivono tra carenze di personale, sovraffollamento della popolazione detenuta ed aggressioni continue nei confronti degli operatori penitenziari, e anche in questa occasione la UILPA Polizia Penitenziaria, si congratula con il personale che continua a mostrare l’alto senso del dovere, capacità, competenza e professionalità, per raggiungere le finalità trattamentali”.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com