Cronache

La Guardia di Finanza sequestra 3.734 articoli non sicuri

In Basilicata, in vendita ancora porcherie, le solite e anche molto pericolose per la nostra salute, che molto spesso troviamo non solo sulle bancarelle, ma anche in negozi, come in questo caso specifico, dove i militari delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Potenza, a ridosso della festa di Halloween, intensificando i controlli a tutela della sicurezza dei prodotti posti in vendita, nel corso di un’operazione effettuata su tutto il territorio della provincia, sono giunti al sequestro di articoli non conformi alla specifica normativa nazionale e comunitaria, sopratutto di quelli utilizzati per mascheramenti.

3.734, sono gli articoli non sicuri sottoposti a sequestro, a danno di tre commercianti, tutti di origine cinese, operanti nei comuni di Tito e Lagonegro, in provincia di Potenza.

L’operazione è stata eseguita dagli uomini dei Nuclei Mobili delle Compagnie di Lauria e Potenza che hanno rinvenuto la merce illegale, costituita da maschere, cappelli, teschi, trucchi, gadget, bigiotteria e articoli elettronici.
In particolare, la merce non è conforme alla vigente normativa, è priva di certificazione comunitaria e, perciò, potenzialmente pericolosa per la salute del consumatore.

A carico dei tre titolari degli esercizi commerciali, i militari di Lauria e Potenza hanno elevato sanzioni amministrative e segnalato il tutto alla Camera di Commercio di Potenza, competente sia per l’irrogazione delle sanzioni pecuniarie previste che per la confisca e la distruzione dei prodotti sequestrati.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS