Sport

La DMB Pallavolo Villa d’Agri perde ma non sfigura col Grottaglie

Di solito sono le vittorie che possono aiutare una squadra a tirarsi fuori da situazioni difficili di classifica e di risultati invece, per i ragazzi della DMB Villa d’Agri, la sconfitta di oggi contro il Grottaglie può fare scuola e mandare su il morale per come è stato affrontato il campo.

Una gara bella, senza l’assillo di dover primeggiare a tutti i costi, tranquilli di testa e sulle gambe e con la consapevolezza di tenere testa ad una squadra più attrezzata.

A fine partita ricevere i complimenti da parte dei tecnici, del direttore sportivo e dei supporter al seguito è stato il coronamento per la buona prestazione vista in campo.

Con un 14/25, 18/25 e 20/25 la compagine pugliese consolida il quarto posto in classifica e mette una seria ipoteca ai possibili play off che si disputeranno a maggio.

I giovani pallavolisti di Villa d’Agri, impiegati per lo più nei campionati giovanili, non hanno quindi sfigurato davanti agli avversari che, nel sestetto base, contano giocatori provenienti tutti da squadre di serie “B”, con una rilevante differenza di età e di esperienza.

Scesi in campo con la giusta grinta, che dovrebbe essere la nostra arma in più per il resto del campionato. L’aspetto più rilevante è aver nuovamente riscontrato il giusto atteggiamento anche al cospetto di un team più forte ed attrezzato. Sarà fondamentale ripartire da qui per affrontare i prossimi appuntamenti.

Positiva la prestazione di tutti i ragazzi scesi in campo e, nonostante la sconfitta, vi è soddisfazione da parte dell’allenatore Dino Viggiano che ha visto finalmente ritornare in campo quella DMB Pallavolo Villa d’Agri, che eravamo abituati a veder giocare, con precisione in tutti i fondamentali, con determinazione e passione.

Per la cronaca, prima della gara, è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Biagio Montaruli, ex osservatore Nazionale e Dirigente Federale Provinciale.

Le prossime saranno due trasferte con squadre che navigano a centro classifica, il Ruffano, 5° ed il Trivianum, 8° e chissà se, con questo spirito, non si possa lottare per punti utili e risalire la classifica.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com