Lavoro e Salute

Italtractor Potenza. Raggiunto un primo accordo Fim, Fiom e Uilm


Dopo oltre 12 ore di presidio con assemblea dei lavoratori e 5 ore di trattativa  tra le Rsu, le segreterie e i vertici aziendali, è stato raggiunto un primo accordo per il rinnovo del contratto aziendale all’Italtractor di Potenza.

L’accordo, che ha accolto il totale mandato dei lavoratori riuniti in assemblea, stabilisce come punto di partenza una parte salariale fissa e consolidata di 1260 euro annui, senza vincoli per la trattativa che continuerà il 4 luglio a Modena con tutto il coordinamento Italtractor per affrontare gli altri punti della piattaforma che andranno a integrare quanto già previsto nel primo accordo.

Le organizzazioni sindacali e i lavoratori hanno deciso, pertanto, di sospendere il presidio e le mobilitazioni durate più di una settimana, pur confermando lo stato di agitazione nell’attesa di conoscere gli esiti della trattativa del 4 luglio.

Le organizzazioni sindacali Fim, Fiom e Uilm giudicano importante questo primo passo che consente la tutela dei diritti dei lavoratori e del salario.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com