Cronache

Irrompe in casa, aggredendo la fidanzata e un’altra persona. Arrestato dai Carabinieri!



I Carabinieri della Stazione di Pignola, con l’ausilio di militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Potenza, hanno arrestato in flagranza di reato un 38enne del luogo, responsabile di tentato omicidio e lesioni personali aggravate.

Ancora una volta, l’intervento dei Carabinieri si è dimostrato risolutivo, avvenuto all’esito di una segnalazione al Numero Unico di Emergenza 112 dell’Arma, motivo per cui gli operanti, di notte, intorno alle 3.30, hanno immediatamente raggiunto l’abitazione in  cui si stava consumando una lite, che avrebbe potuto avere tragiche conseguenze.

Infatti, poco prima, dopo essere giunto presso il domicilio della fidanzata, una 33enne, l’autore, verosimilmente per motivi di gelosia, dapprima aveva aggredito violentemente la predetta con calci e pugni e successivamente si era scagliato,  armato di coltello, nel frattempo preso in cucina, all’indirizzo di un altro giovane che in quel momento era presente.



Quest’ultimo, nella circostanza, alla vista del coltello, resosi conto che l’aggressore stava tentando di colpirlo all’addome, ha tentato di difendersi, afferrando un bastone e riuscendo ad attingerlo alla mano, per poi allontanarsi dalla casa.

I Carabinieri, intervenuti sul posto, sono riusciti a riportate alla calma la situazione, dopo aver bloccato i tre soggetti coinvolti, al fine di ricostruire l’intera vicenda.

Nel contempo è stato richiesto anche l’intervento del personale medico del servizio 118, che ha prestato le cure al 38enne, il quale presentava delle ferite ad una mano, ed ha accompagnato la donna presso l’Ospedale “San Carlo” di Potenza, avendo riportato lievi lesioni personali.

All’esito di tutti gli accertamenti, i Carabinieri hanno arrestato il responsabile dell’aggressione.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close