Politica

Il Presidente del Consiglio regionale Cicala incontra il Direttore Generale del San Carlo Barresi


Il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, ha incontrato, presso l’Ufficio di Presidenza, il direttore generale dell’Azienda ospedaliera San Carlo di Potenza, Massimo Barresi. “Un’occasione importante”, così è stata definita da entrambi, per parlare di salute, lavoro, per fare il punto su tutti i progetti in corso e sulle prossime azioni dell’azienda sanitaria senza tralasciare di esaminare le criticità da affrontare.

Il presidente Cicala ha fatto riferimento agli sforzi compiuti in questi ultimi mesi in regione in ambito sanitario per creare tavoli di confronto e far interagire tutte le parti coinvolte, “sempre con grande senso di responsabilità e nel rispetto del ruolo che ricopro, sin dai primi giorni è stata una mia priorità agevolare gli incontri tra l’assessore Leone, dirigenti e medici per conoscere lo stato dell’arte della sanità lucana. Questi primi segnali di cambiamento sono, dunque, il frutto di mesi di lavoro e ci rivelano un dato chiaro, la volontà di assicurare il diritto alla salute a tutti i cittadini lucani che vedono nei piccoli presidi ospedalieri un punto di riferimento fondamentale. Senza dimenticare le opportunità per i 9 giovani anestesisti che potranno iniziare la loro prima esperienza lavorativa con un contratto a tempo indeterminato, prendendo le redini di questo progetto virtuoso di riqualificazione dei servizi essenziali per i cittadini. Le sfide da affrontare sappiamo che sono ancora tante, alcuni problemi devono essere risolti con progettualità e richiedono tempo, le emergenze invece devono essere prontamente affrontate per il bene di tutti noi che viviamo il territorio”.

“La carenza di personale crea non pochi problemi – ha detto il Presidente del Consiglio regionale rivolgendosi a Barresi – ma il suo impegno ha permesso di aprire concorsi fondamentali, come questo degli anestesisti che si è già concluso in tempi brevi. Assicurare anche ai piccoli presidi ospedalieri di risolvere stati di emergenza per fornire i servizi di base, ci fa ben sperare nella riqualificazione di tutto il territorio lucano”.

“Da Presidente accolgo con piacere questa disponibilità di ridare attenzione ai presidi ospedalieri periferici, come abbiamo fatto per quelli di Melfi, Lagonegro, Pescopagano e Villa d’Agri, utile non solo ai cittadini lucani ma anche per ridurre la migrazione sanitaria fuori regione.”

Il presidente Cicala dopo aver ribadito che il confronto rappresenta sempre un momento significativo di crescita e di consapevolezza, ringrazia l’assessore alla Sanità, Rocco Leone, che sta affrontando uno dei capitoli delicati e complessi della nostra regione e l’intera Assise regionale. Il Presidente conclude augurando agli anestesisti un proficuo lavoro e ha espresso la volontà di congratularsi personalmente con loro e instaurare un dialogo per far crescere le loro professionalità all’interno del ‘progetto sanitario lucano’.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com