Sport

Il mondiale di motonautica 2023 approda in Basilicata: dal 5 al 7 maggio al Porto degli Argonauti

Cresce l’attesa fra i tanti appassionati italiani di motonautica che, dopo quattro anni di assenza, sulle nostre coste torneranno ad assistere allo spettacolo della più importante e spettacolare manifestazione motoristica su acqua del mondo. Era dal luglio 2019, quando sul Lago Maggiore si svolse il Gran Premio Stresa, che in Italia mancava il prestigioso campionato mondiale XCAT che in questo 2023 vivrà proprio nel nostro Paese le due tappe di apertura della stagione iridata.

Dal 29 aprile al 1 maggio Fiumicino, a due passi da Roma, e, successivamente, dal 5 al 7 maggio in Basilicata, nelle acque della costiera ionica al Porto degli Argonauti, saranno teatro dello Xcat World Championship 2023, l’evento internazionale più importante della disciplina nel quale si sfideranno i più potenti catamarani del mondo, imbarcazioni capaci di raggiungere la velocità di 200 km/h e di tenere il pubblico costantemente con il fiato sospeso con sorpassi mozzafiato e incredibili traiettorie in acqua.

Un grande attestato di stima e considerazione per il nostro paese da parte dell’UIM, la Federazione Mondiale della specialità, ma soprattutto per OPTA, Associazione del team XCAT deputata ad all’organizzazione, per gli alti standard garantiti in passato e per la capacità di catalizzare la grande passione del pubblico.

OPTA, soggetto promotore del Campionato Mondiale XCAT, si è impegnata per la stagione 2023 a rinnovare e ampliare i propri investimenti in sostenibilità e promozione dei valori dello sport, rafforzando la cooperazione con le istituzioni nazionali e locali e concretizzando un evento adatto a tutti, dagli appassionati della velocità alle famiglie, che potranno godere non solo della competizione sportiva ma anche del villaggio gara e degli eventi collaterali. Il circuito porterà successivamente i protagonisti XCAT in Romania e Bulgaria, per due emozionanti tappe a Costanza e Varna nel mese di giugno e, successivamente, a Dubai, nel dicembre 2023 per l’attesa fase finale.

I DUE GRAN PREMI ITALIANI NEL DETTAGLIO

Nelle acque di Fiumicino, grazie all’organizzazione della Lega Navale Fiumicino, ci sarà la prima sfida tra gli equipaggi più titolati provenienti da tutto il mondo che si contenderanno durante la stagione il titolo di campione del mondo. Il Gran Premio di Fiumicino scatterà nella città laziale sabato 29 aprile con le qualifiche per poi tuffarsi in Gara1 domenica 30 aprile e Gara2 lunedì primo maggio, per un evento che si preannuncia spettacolare e quanto mai aperto nel suo risultato finale. Gli stessi protagonisti di Fiumicino si trasferiranno la settimana successiva in Basilicata, dove dal 5 al 7 maggio, nelle acque cristalline ioniche di Porto degli Argonauti a Marina di Pisticci, ci sarà l’attesissima prima volta di un Gran Premio Internazionale di motonautica nella regione lucana.

Saranno 10 i team alla griglia di partenza: si va dai team emiratini Victory e The Legends al team del Kuwait Raheeb, fino all’equipaggio monegasco Team Six, agli svedesi di Swecat e al britannico Team GB, mentre si preannuncia grande battaglia da parte delle tre squadre italiane in corsa. Due equipaggi partenopei, AL&AL Racing Team di Alfredo Amato e HPI Racing dei fratelli Giuseppe e Rosario Schiano a cui si aggiunge il team romano Lucky Racing di Roberto Lo Piano.

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com