Il Gruppo C.A.M . e la Comart hanno incontrato l’Assessore Regionale Francesco Cupparo. Sul tavolo proposte concrete per la ripartenza

Il Gruppo C.A.M. Commercianti Ambulanti Moliterno, e la Comart, Commercianti e Artigiani di Villa D’Agri, sono stati ricevuti dall’Assessore Francesco Cupparo presso il Dipartimento Attività produttive. All’incontro hanno partecipato anche i sindaci Marco Zipparri di Marsicovetere e Giuseppe Tancredi di Moliterno accompagnato all’’Assessore Michele Di Trani. Le due associazioni valdagrine che già nei giorni passati si erano rivolte agli amministratori regionali con puntuali e dettagliate missive, facendo il punto della situazione commerciale e artigianale in seguito alla crisi provocata dall’emergenza sanitaria nazionale, hanno ribadito la necessità di aiuti inderogabili per poter ripartire in sicurezza e con il passo giusto. Coscienti di una crisi che non si placherà ad emergenza sanitaria finita, i presenti hanno chiesto finanziamenti a fondo perduto e finanziamenti a lungo termine e a tasso zero oltre all’abbattimento della Tari, della Tosap e della Cosap( occupazione suolo pubblico).

E’ inderogabile e opportuno per il Gruppo CAM ambulanti, prima ancora della ripartenza e nel rispetto di un fondamentale equilibrio tra commercio fisso e ambulante , rivedere la legge regionale sul commercio su aree pubbliche, ormai datata e necessaria di nuove norme che pianifichino il commercio itinerante e i mercati in ogni paese della regione, fissando il giusto rapporto banchi/popolazione per ogni evento mercatale o fieristico. L’Assessore Cupparo, prima ancora di emanare un dispositivo, per altro già abbozzato, ha detto di voler aspettare il nuovo decreto di Aprile/Maggio del Governo per poi poter orientare al meglio le risorse a disposizione, indirizzandole verso quelle aziende e attività più bisognevoli. Senza dubbi innovativa la proposta di invitare a riprogrammare, per i comuni interessati, i fondi residui del Programma Operativo Val D”Agri in atto, dando la facoltà ai comuni aderenti che lo volessero, di destinarli a sostegno delle attività produttive. Concordi i Sindaci Tancredi e Zipparri, primi cittadini dei due centri che in campo produttivo-commerciale hanno fatto la storia della Valle.

Nel congedarsi il Gruppo CAM ha ribadito la necessità di fare subito e di dare risposte chiare e certe a categorie che non possono permettersi ulteriori estenuanti attese. Ogni giorno perso potrebbe essere l’ultimo per tante partite iva di fatto sul lastrico.

Giuseppe Cassino

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE