SportPrimo Piano

Il Grumentum sa solo vincere, Melfi raggiunto al 90′: sempre più primo


Al “Cupolo” di Villa D’Agri, è di scena il match tra la neo-capolista Grumentum ed il Policoro. Sarà una partita piena di emozioni ed assolutamente non scontata. Al 5’, si vedono in vanti i locali: percussione “palla al piede” di Falco sul versante destro d’attacco, delizioso suggerimento all’indietro per la “corrente” Milano, il quale, posizionato al limite dell’area di rigore, calcia altissimo. Al 12’, l’inaspettato vantaggio ospite: grande percussione sul versante sinistro d’attacco da parte di Casale, dribbling secco sul diretto avversario, palla con il “contagiri” a cercare l’inserimento sul “primo palo” da parte di Kandji, il quale anticipa tutti e fredda Siani F. con una potente conclusione ravvicinata di testa. Il Policoro è avanti, il “Cupolo” è gelato. Non sembra la miglior giornata per gli uomini di Volini, probabilmente c’è ancora un po’ di appagamento dopo la grande vittoria di Domenica, a Melfi. Pur non esprimendo il miglior calcio, il Grumentum perviene al pareggio: al 25’, Sambataro batte un calcio di punizione dalla “tre quarti” campo (versante sinistro d’attacco locale). Palla riversata al limite dell’area piccola, mischione furibondo davanti Pizzaleo, non riesce a risolvere la retroguardia ospite, Milano è ben appostato e, da pochi centimetri dalla linea di porta, scaraventa la palla in rete. 1-1.

Il Grumentum  prova a salire di ritmo, il Policoro è sempre pericolosissimo nelle ripartenze. Sulla sirena della prima frazione, grande occasione per il vantaggio dei locali: al 42’ Marra batte un calcio d’angolo disegnando una “parabola”splendida per l’inserimento sul secondo palo di Pellegrini, il quale, di testa, spedisce incredibilmente il pallone alto sopra la traversa. La ripresa inizia con la formazione biancazzurra che prova a riversarsi in attacco ma senza la necessaria precisione e pericolosità: i valligiani non riescono a sfruttare la superiorità numerica (Espulso Bojang ), si affidano quasi unicamente ai lanci del pur ottimo Sambataro e di capitan Ambrosecchia. Al 18’, una nuova “doccia fredda” per il “Cupolo”: un disimpegno sbagliato da parte della retroguardia locale, consegna la “sfera” al solissimo Kandij, il quale, posizionato al limite dell’area di rigore, lascia partire un missile terra aria che si “spegne” all’angolino basso alla destra dell’incolpevole Siani F. 1-2.

Ora il Grumentum è nei guai, da Pomarico arrivano notizie che parlano di un vantaggio del Melfi. Volini inserisce Mastroberti per l’assalto finale: sarà un cambio decisivo. Al 21’, Ambrosecchia batte un fallo laterale “lungo” riversando la palla direttamente al limite dell’area piccola, Milano è abilissimo a controllare e a girarsi in pochi centimetri, conclude con il destro e sorprende Pizzaleo sul “primo” palo. 2-2. Un gol di rapina che ribalta nuovamente gli equilibri in graduatoria. Non è finita qui, il colpo di scena arriva al 49’: calcio d’angolo per il Grumentum, è l’ultima azione del match. Palla riversata al limite dell’area piccola da parte di Sambataro, tocco di Pellegrini ad anticipare i difensori avversari e tap-in da pochi centimetri di “bomber” Scavone. E’ 3-2, comprensibile delirio del pubblico biancazzurro. Sarà questo il risultato finale. Il Grumentum soffre ma è sempre più primo.

 

GRUMENTUM (4-4-2): Siani F., Siani V., Ambrosecchia ©, Milano, Pellegrini, Possidente,Sambataro,Marra (Mastroberti 18’st), Scavone, Falco e Serritella.

A disposizione: Coppola, Votta, Briglia, Sgovio, De Maio,Briamonte, Mastroberti, La

Allenatore: Volini

 

POLICORO (4-4-2) : Pizzaleo, Dratieh, Giannotta, Capelli (28’st Colaneri), Russo, Sarrlamin,Kandji (Colley 25’st), Giordano ©, Fanelli e Casale.

A disposizione : D’Arco, Stabile, Marino, Carbone, Gomez, Silvestri, Colley, Pavone e Colaneri.

Allenatore : Tortorelli

 

ARBITRO: Foscolo di Potenza

RETI : 12’pt e 18 st Kandji (P) ; 25’pt e 21’st Milano e 49’st Scavone (G)

NOTE: Circa 200 spettatori

Ammoniti: Pellegrini e Siani (G); Russo e Colaneri (P)

Espulsi: Bojang (P)

Recuperi: 7’st

Calci d’Angolo: 3/1

Fuorigioco:

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com