Cronache

I Carabinieri della Compagnia di Venosa arrestano una persona e ne denunciano altre quattro per vari reati

Prosegue senza sosta in Basilicata, l’attività di controllo del territorio contro i reati predatori e in particolare dei furti e dello spaccio di sostanza stupefacente sopratutto tra i più giovani, dei militari dell’Arma della Compagnia Carabinieri di Venosa, al comando del Capitano Alessandro Vergine e tra ieri ed oggi, sabato 17 marzo, nelle città lucane, in provincia di Potenza, di Montemilone, Maschito e Lavello, hanno eseguito un arresto in flagranza di reato per illecita detenzione di sostanze stupefacenti e hanno denunciato quattro persone in stato di libertà per vari reati.

Un 24enne censurato, di origine rumena, dedito al traffico di sostanze stupefacenti è stato fermato e controllato dai militari della Stazione Carabinieri di Montemilone, mentre era alla guida della propria autovettura e sottoposto a perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di 3 involucri in cellophane contenenti 15 grammi di droga, di tipo hashish, 1 sacchetto in plastica contenente 6 grammi di marijuana, 2 bustine in plastica infiorescenze di cannabis indica del peso di 7 grammi, 1 bilancino elettronico di precisione e 90 euro in banconote di vario taglio, probabile somma di pregressa attività di spaccio.

Durante il controllo di Polizia, inoltre, i Carabinieri hanno appurato che lo stesso aveva nella sua disponibilità un coltello a serramanico, di genere proibito, della lunghezza di 17 centimetri, di cui non ha saputo giustificarne il possesso, tutto sottoposto a sequestro penale, mentre l’uomo, appurate le sue oggettive responsabilità, è stato tratto in arresto e sottoposto ai domiciliari, presso la propria abitazione, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per porto in luogo pubblico di armi o oggetti atti ad offendere.

A Maschito, durante un servizio di controllo straordinario del territorio, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un 77enne del luogo che deteneva illegalmente, in assenza della prevista denuncia obbligatoria, una carabina calibro 9 e 176 munizioni di diversi calibri, il tutto sottoposto a sequestro.

Infine, a Lavello, i militari dell’Arma della locale Stazione Carabinieri hanno deferito in stato di libertà due persone, un 38enne del luogo ed un 27enne di Melfi, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti che sottoposti a perquisizioni personali, sono stati trovati in possesso di 10 grammi di hashish, ovviamente sequestrati.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS