CronachePrimo Piano

Grumento Nova: minaccia di morte il fratello per avere denaro. Arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Viggiano (PZ), nel tardo pomeriggio di ieri, hanno arrestato in flagranza di reato un 37enne, di origine romena, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata ed estorsione.

In particolare, i militari, a seguito di richiesta della vittima, un 33enne, al Numero Unico di Emergenza 112, sono prontamente intervenuti presso la sua abitazione, ove hanno bloccato il fratello maggiore, residente in altro paese del potentino, che continuava ad intimorirlo e minacciarlo brandendo due grossi cacciaviti, oltre che intimargli di consegnargli del denaro.

L’immediato intervento dei Carabinieri è risultato provvidenziale, poiché ha interrotto l’azione delittuosa e posto la parola fine all’ennesimo caso di violenza tra mura domestiche, scatenatosi, tra l’altro, in un ambito familiare.

L’aggressore è stato tratto in arresto e i due coltelli sono stati sequestrati.

Il grave fatto ripropone l’importanza di segnalare tempestivamente gli episodi di violenza al NUE 112 o alle Stazioni Carabinieri presenti sul territorio, al fine di consentire ai militari di effettuare gli interventi con immediatezza e scongiurare drammi familiari, oltre a possibili conseguenze ulteriori per le vittime.

A tal riguardo, i Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, soprattutto con l’approssimarsi delle festività natalizie, stanno incrementando i servizi sull’intero territorio provinciale, di modo da assicurare una costante presenza, in termini preventivi, oltre che contrastare efficacemente fenomeni delittuosi quali, appunto, i reati contro la persona, che sempre più si stanno manifestando nell’area lucana.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS