Curiosità, Notizie dall'Italia e dal Mondo

Giornata di solidarietà a Palazzo Italia Bucarest

A Palazzo Italia Bucarest la comunità lucana ed italiana ha organizzato una giornata di condivisione, solidarietà, per ricevere, ospitare ed onorare il tenace lavoro di 27 anni di costante assistenza ed ospitalità ai bimbi orfani, che Suor Michela Martiniello con la casa famiglia di Onesti Bacau, congregazione Sorelle di Gesù Redentore Victorine Ledieu, svolge con grande passione e dedizione. A ricevere le Suore, i bimbi, i giovani, ed i volontari , il team di Palazzo Italia e del ristorante Origini Lucane, con Giovanni Baldantoni, il presidente di ACIIR , circolo imprenditori, dr. Vernarelli, la presidente della delegazione Fic Romania Enza Barbaro, ex allievi dell’istituto di Onesti, cresciuti ed ora stabilitisi a Bucarest. Un’iniziativa che fa seguito  all’evento di spettacolo musicale interculturale e sociale Italia-Romania “Donare per continuare a vivere”, promosso a fine dicembre scorso al Teatro Stabile di Potenza per iniziativa dell’Associazione ‘Ritorno alla Vita’.



Palazzo Italia – dice Baldantoni – non è solo un incubatore di imprese e un ponte per l’export-import Romania-Italia ma anche un incubatore di sana solidarietà specie a favore delle emergenze sociali più diffuse nei Paesi Balcani tra cui i bambini. Promuoviamo iniziative e sosteniamo in particolare le suore del Gesù Redentore che qui lavorano con grande impegno già da molti anni. Per le suore il motivo principale che ha determinato la realizzazione di questo progetto è riferito al crescente numero delle ragazze madri, disorientate, distrutte moralmente, sole, allontanate dalla propria famiglia. Molte hanno bussato alla porta delle suore perché fossero accolte. Senza il sostegno e il contributo di imprenditori, cittadini e parrocchie italiane l’istituto non potrebbe occuparsi dei ragazzi tenuto conto dei limiti dei fondi statali.

Integrazione per questi lucani non è solo promuovere business ma anche assicurare lavoro per tanti rumeni e poi sentirsi vicini a chi ha bisogno testimoniando che la solidarietà non ha confini.

Giornata di solidarietà all’insegna del buon cibo lucano cucinato dal team coordinato dalla chef Enza Barbaro che ha tenuto ai ragazzi e alle ragazze informazioni sulla sana alimentazione e la dieta mediterranea.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp