Notizie dal Territorio

Frana di Lauria, completata l’opera di rimozione dei detriti

A distanza circa un mese dalla frana di grosse dimensioni che ha portato alla chiusura della ex SS 19 a Galdo di Lauria, si è conclusa la prima parte dei lavori che hanno riguardato la rimozione di centinaia di metri cubi di detriti e la pulizia, seppur in questa prima fase superficiale, del costone dai detriti pericolanti. Si tratta di una arteria di vitale importante per tutta l’area, e anche per questo l’obiettivo è accelerare il più possibile ogni iter utile per la messa in sicurezza e riapertura. Nella giornata di ieri il sindaco di Lauria, Angelo Lamboglia, ha fatto un sopralluogo sul posto il dirigente dell’ufficio tecnico del Comune, in contrada Pianomenta, scenario della grossa frana.

“Mi sono interfacciato con la Provincia di Potenza e mi è stato riferito che dopo questi lavori – ha sottolineato il sindaco Lamboglia – si sta attendendo la relazione geologica sulla base della quale si progetterà l’intervento di messa in sicurezza definitivo. Inoltre, sono pronto a riconvocare il tavolo istituzionale con Regione e Provincia non appena sarà consegnata la questa relazione”. Come più volte ribadito, il sindaco sta sottolineando a più riprese tutti gli enti interessati affinché si proceda anche ad una apertura parziale dell’arteria stradale. “Il mio appello – ha concluso Lamboglia – è quello di procedere in questo senso nel più breve tempo possibile, per evitare ulteriori ricadute negative sulle attività, sulle famiglie e sull’intera collettività. Non possiamo permetterci, soprattutto in un periodo quale quello che stiamo vivendo, la chiusura di attività o il licenziamento di lavoratori”. Non è escluso che il prossimo passo possa essere quello di una apertura parziale del tratto.

FONTE: Claudio Buono – Melandronews

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com