Politica

Fondi royalties, Lacorazza: risposta concreta a vertenze

Lacorazza: “ Bene su Vibac, Tecnoplastic e Lucart. Prepariamo il contesto per nuove politiche industriali”.

Con il via libera del Ministero ai fondi dell’ex card carburante si concretizza la decisione, anche da me sostenuta, di scorrere le graduatorie PIA sui nuovi progetti industriali che dovrebbe offrire una risposta definitiva ad alcune vertenze che ho seguito con molta attenzione. Due questioni molto diverse tra di loro, ma unificate dalla stessa ansia innanzitutto da parte delle lavoratrici e dei lavoratori, dai sindacati, dagli amministratori e dalle stesse ‘proprietà’ e direzioni aziendali.

La Icoplastic (Tecnoplastic) ubicata nell’area industriale di Sant’Angelo Le Fratte e la Vibac nell’area industriale di Viggiano, vertenza che ho seguito.

A questa azienda si unisce anche la vertenza della Lucart beneficiaria di questa decisione dello scorrimento PIA.

Una risposta concreta che, tuttavia, non ci esime dal riflettere sui nuovi paradigmi della riorganizzazione del sistema industriale. Per questo nelle scorse settimane ho proposto, il Consiglio Regionale ha approvato, una mozione che sotto il titolo ‘Basilicata 2019, Lucani 4.0’ apre una riflessione sulla prospettiva Industria 4.0 chiedendo di definire il ‘se’ è il ‘come’ massimizzare le opportunità e minimizzarne i rischi.

Nello sblocco delle risorse da parte del Ministero sono circa 9 ml di euro posizionati su Industria 4.0 di cui circa 1,2 ml di euro su ‘dottorati innovativi con specializzazione in tecnologie abilitanti’.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com