Eventi in Basilicata

Fondazione Sinisgalli: nona edizione di “Lezioni del Novecento”

Gli studenti e i docenti degli istituti superiori lucani saranno ancora una volta protagonisti delle “Lezioni del Novecento – ovvero il Furor Sinisgalli per la scuola”, il ciclo di incontri organizzato dalla Fondazione Leonardo Sinisgalli e giunto alla sua nona edizione. Dal 6 ottobre al 5 dicembre, – si legge nella nota dell’ufficio stampa della Fondazione – si susseguiranno sette appuntamenti, aperti anche al pubblico, fra lezioni magistrali e presentazioni di volumi, ospitati a Potenza, Marsico Nuovo, Moliterno e Matera, per parlare del secolo “inquieto, breve e liquido” fra scienza, letteratura e grandi personaggi.

Si comincia sabato 6 ottobre alle ore 10.00, presso il Liceo Scientifico “G. Galilei” di Potenza, dove il giornalista scientifico, scrittore, docente e conduttore di Radio3, Pietro Greco, terrà la sua lectio magistralis dal titolo “Storia di Pi greco”, in cui a partire dal suo omonimo libro, ripercorrerà gli studi che i più grandi matematici hanno condotto su questo simbolo oggi considerato universale, ma anche il fascino che esso ha esercito sui poeti, fino ad arrivare alla festa che lo celebra in tutto il mondo, ovvero il “pi greco day”. Introdurrà l’incontro la dirigente scolastica Camilla Schiavo.

Martedì 16 ottobre (ore 10.00), il Liceo Scientifico “Peano” di Marsico Nuovo ospiterà la lectio “Pier Paolo Pasolini: genio de-genere” di Maura Locantore, docente presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi della Basilicata nonché studiosa del grande poeta, scrittore, drammaturgo e regista, di cui ha curato in particolare la trascrizione di diversi autografi, solo parzialmente editi, conservati presso il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia. In apertura dell’incontro porterà i suoi saluti la dirigente scolastica, Serafina Rotondaro.

La giornata di martedì 23 ottobre vedrà protagonista di due incontri la scrittrice Michela Murgia, Premio Campiello 2010 con il romanzo “Accabadora” (Einaudi 2009) ambientato nella sua Sardegna. Alle 10:00 la Murgia, personaggio simbolo dell’attivismo femminista e grande sostenitrice della parità assoluta fra i generi, terrà presso l’IIS “Petruccelli Parisi” di Moliterno, la sua lectio dal titolo “Uomini e donne”. Ad introdurre l’intervento sarà il dirigete scolastico Carmine Filardi.

Nel pomeriggio alle 18:00, la Murgia si sposterà a Potenza presso la Sala “Borsellino” dell’Associazione INSIEME onlus, (Viale del Basento, n. 102) per presentare il suo libro “L’inferno è una buona memoria” (Marsilio, Venezia 2018) in cui le somiglianze tra il piccolo paese dove è nata e cresciuta e la leggendaria Avalon di Re Artù, sono l’occasione per raccontarsi e per raccontare un pezzo di Sardegna. Dopo i saluti del Presidente dell’Associazione, Maria Elena Bencivenga, l’autrice dialogherà con la blogger Giuditta Casale e il Direttore della Fondazione Sinisgalli, Biagio Russo. Il dibattito sarà accompagnato dagli intermezzi musicali a cura de “I tamburi dei briganti”.

Le grandi figure femminili saranno ancora al centro delle “Lezioni del Novecento” con la scrittrice e giornalista culturale Sandra Petrignani, che sabato 17 novembre a Matera dedicherà un duplice appuntamento al racconto della biografia di Natalia Ginzburg. Alle 10:00 la Petrignani incontrerà presso Palazzo Lanfranchi gli studenti del Liceo Classico “E. Duni”, in un appuntamento aperto dalla dirigente scolastica, Patrizia Di Franco.

Alle 18:00, sempre a Palazzo Lanfranchi, in collaborazione con il Centro Carlo Levi, si terrà la presentazione del libro della Petrignani “La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg” (Neri Pozza, 2018), in cui l’autrice ripercorre la vita di una grande protagonista del panorama culturale italiano, unica donna in un universo maschile a condividere un potere editoriale e culturale che in Italia escludeva completamente la parte femminile. L’incontro sarà aperto dai saluti del Presidente della Fondazione Sinisgalli, Mario Di Sanzo, che introdurrà il dialogo fra la Petrignani, la responsabile del Polo Museale della Basilicata, Marta Ragozzino, il presidente del Centro Levi, Lorenzo Rota, e la blogger Giuditta Casale.

Il nono ciclo delle “Lezioni del Novecento” si chiuderà mercoledì 5 dicembre al Liceo Scientifico “P. P. Pasolini” di Potenza (h 10.00) con la lectio su “Umorismo, comicità e grottesco in Pirandello” tenuta da Rino Caputo, professore ordinario di Letteratura Italiana nel Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Roma “Tor Vergata” e Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia della stessa dal 2007, nonché Membro dell’Arcadia e della Dante Society of America, fondatore e direttore del Centro di Lingua e Cultura Italiana, Presidente dall’ottobre 2010 della Conferenza Nazionale dei Presidi delle Facoltà di Lettere e Filosofia delle Università Italiane e oggi Presidente del Centro Studi dell’Ars Nova Italiana del Trecento di Certaldo. Introdurrà l’incontro il dirigente scolastico Giovanni Latrofa.

Grazie al loro valore altamente formativo sia per i ragazzi che per i loro insegnanti, le “Lezioni del Novecento” sono patrocinate dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Gazzetta Coupon - Contattaci per tutte le info