Primo PianoSocietà e Cultura

Firmato il protocollo d’intesa tra il Parco Appennino Lucano e la Pro Loco Epli di Basilicata


Sottoscritto a Marsico Nuovo lo scorso 1 luglio 2024 il protocollo d’intesa tra l’Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese, la Rete Associativa Terzo Settore EPLI – Ente Pro Loco Italiane Aps e l’ Ente Pro Loco Basilicata Aps, per lo sviluppo di azioni condivise mirate alla crescita dei territori e delle comunità coinvolte in tutto il territorio in cui gli Enti operano attraverso la collaborazione su progetti mirati alla crescita economica e sociale.

Presenti presso la sede dell’Ente, alla firma del protocollo di durata quadriennale, il Commissario ad acta del Parco Nazionale Appennino Lucano Antonio Tisci, il Presidente nazionale Epli Pasquale Ciurleo e il Presidente regionale Ente Pro Loco Basilicata, Rocco Franciosa, i quali si impegnano a collaborare ad incrementare l’offerta dei servizi attraverso progetti ed iniziative comuni, a programmare percorsi tematici finalizzati alla conoscenza e promozione del territorio dell’Ente Parco attraverso l’opera degli Enti, e a realizzare progetti comuni di educazione ambientale. Il Commissario del Parco Antonio Tisci ha sottolineato “il nostro Parco è uno dei più giovani d’Italia e penultimo per istituzione che si estende in buona parte sull’Appennino Lucano che ha l’esigenza di farsi conoscere maggiormente concentrando gli sforzi sulle proprie capacità e su questo ci stiamo lavorando. Le Pro Loco – ha proseguito il Commissario Tisci – svolgono un’attività significativa sul territorio promuovendo una serie di azioni anche a livello nazionale e per noi il protocollo sottoscritto può essere uno strumento molto importante per accrescere la valorizzazione e poterlo rilanciare perchè il Parco Appennino Lucano ha delle potenzialità ancora inespresse”. A nome della Rete Associativa Terzo Settore Epli Aps il Presidente nazionale Pasquale Ciurleo ha offerto tutto il sostegno a supporto di una futura programmazione che vede l’Ente Parco e l’Ente Pro Loco Basilicata impegnati in attività comuni per valorizzare e promuovere la sostenibilità ambientale, l’artigianato locale, l’enogastronomia, i beni culturali materiali e immateriali di tutta l’area. Il Presidente regionale Ente Pro Loco Basilicata Rocco Franciosa ci ha tenuto a rimarcare “ringraziamo il Commissario Tisci per la sensibilità e l’attenzione che ci ha riservato consapevoli dell’importanza di rafforzare le sinergie territoriali e siamo entusiasti di offrire il contributo delle Pro Loco e degli Enti di Terzo Settore affiliati ad Epli per avviare una proficua collaborazione di promozione turistica territoriale consapevoli delle tante risorse naturali, artistiche, agricole, artigianali, storiche e monumentali di cui sono ricchi i paesi del Parco Nazionale Appennino Lucano”.

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com