Festa del “Ferricello” a Viggiano. Salvaguardare il patrimonio lucano della biodiversità agricola (FOTO)

Salvaguardare il patrimonio lucano della biodiversità agricola è uno degli obiettivi specifici della manifestazione enogastronomica e culturale legata alla “Festa del ferricello”, organizzata dai Custodi Delle Tradizioni Viggianesi, giunta ormai alla VI edizione e volta a far conoscere e degustare questo piatto tipico della tradizione viggianese. È quanto sostengono il dott. Michele Catalano e il dott. Teodosio de Bonis, agronomi ALSIA (Agenzia Lucana Studi Innovazione in Agricoltura) intervenuti in occasione del convegno tematico legato alla promozione del ferricello viggianese, che si è tenuto nel pomeriggio del 13 agosto 2019 a Viggiano.

Considerando che la produzione di grano duro, in Italia, è localizzata principalmente al sud, supportare la reintroduzione della coltivazione di cereali antichi con cui lavorare la pasta a mano rappresenta un’ottima strategia di promozione territoriale. Secondo il dott. Catalano, la valorizzazione del “ferricello viggianese” dovrebbe passare attraverso l’acquisizione di un marchio che ne garantisca la tipicità, quale può essere il presidio “Slow food.” Tuttavia, la ricettività del territorio rispetto al prodotto, gli investimenti sulle strutture in grado di lavorare i cereali (molini a pietra o molini in grado di decorticare i cereali) e la scelta di un marketing territoriale, non possono prescindere da un costante lavoro di ricerca volto a censire la varietà dei grani coltivati in Basilicata e le tipologie di prodotti gastronomici che ne possono derivare.

Un altro obiettivo specifico della Festa del ferricello consiste nel recupero della memoria storica degli antichi mulini viggianesi e del percorso lungo il quale essi sono dislocati, nonché delle strutture dei mulini vere e proprie. Si tratta di un lavoro di ricerca che dura da circa quindici anni e che viene condotto dalla dott.ssa Giovanna Petrone, guida PNAL, responsabile CEA Viggiano ed insegnante. La dott.ssa Petrone spiega che i mulini viggianesi disseminati lungo il torrente Alli sono nove, sei di essi sono visibili e risalgono all’inizio dell’800 quando, con l’eversione della feudalità, i contadini ebbero la libertà di potersi costruire un mulino di proprietà. Tuttavia, vi sono anche testimonianze di mulini precedenti, appartenenti a personaggi di un certo rilievo. Non mancano testimonianze di mulini risalenti al periodo romano: è il caso del cippo di Pactumeia, figlia di un mugnaio, di un “primus magister pistor,” dice l’epigrafe. Si pensa che questa attività di molitura di cereali venisse praticata già in epoca romana e che fu poi portata avanti dai monaci basiliani, che occuparono l’area del torrente Alli in primis, poi quella del Casale e poi l’abitato. C’è, dunque, una tradizione molitoria del comune di Viggiano che nasce nella notte dei tempi.

Dopo i saluti e i ringraziamenti del sindaco Amedeo Cicala, del vice sindaco Paolo Varalla e del presidente dell’associazione “I Custodi delle Tradizioni Viggianesi” Mario Pisani, che premia il sig. Vincenzo Sellitti per aver coordinato negli anni il processo di lavorazione del ferricello, giunge il momento della festa vera e propria. La madrina d’eccezione è Giulia Salemi, che taglia ufficialmente il nastro della manifestazione insieme al Presidente del Consiglio Regionale di Basilicata, Carmine Cicala, e segna così l’inizio dell’evento.
Cinque le pietanze servite a base di ferricello viggianese, ovvero:
– ferricelli e pezzente (Hotel dell’Arpa);
– ferricelli con peperoni cruschi, mollica e noci (Rifugio Fontana dei Pastori);
– ferricelli con ragù bianco di vitello e porcini (Theotokos);
– ferricelli, ragù e spezzatino di maiale (Hotel Kiris);
– ferricelli con crostini, pancetta e tartufo (Bistrot Piano B).

Ferricelli per tutti i gusti, accompagnati dai vini delle Terre dell’Alta Val d’Agri. Enogastronomia, cultura, tradizione e innovazione in sinergia per un rilancio sempre più efficace di un prodotto nostrano di eccellenza: il ferricello viggianese.

Ufficio stampa Forum Giovanile Viggiano

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE