Lavoro e Salute

Espianto di organi al San Carlo di Potenza, salvati due pazienti

Due espianti di organi, su due pazienti lucani, sono stati eseguiti nei giorni scorsi all’ospedale “San Carlo” di Potenza. Lo ha reso noto l’ufficio stampa. Da un paziente di 57 anni, “morto per emorragia cerebrale – è specificato nel comunicato – sono stati espiantati cuore, fegato, reni e cornee; da una 39enne, morta anche per emorragia cerebrale, sono stati espiantato reni e fegato. Una parte del fegato (che durante l’intervento di espianto è stato diviso in due parti), è stato trapiantato in una bambina di Bergamo di appena 13 mesi”. “Un ringraziamento – ha evidenziato il commissario dell’Azienda ospedaliera San Carlo, Rocco Maglietta – va alle famiglie dei due donatori che hanno autorizzato l’espianto in un momento così difficile. Un grazie va anche a tutta l’equipe, medica e infermieristica, della nostra Rianimazione del Gruppo operatorio per il lavoro svolto”.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS