Società e CulturaPrimo Piano

Ensemble della Scuola dell’Arpa Viggianese al Bologna Harp Festival

Domenica 3 febbraio, il Bologna Harp Festival ha organizzato, in collaborazione con il Porto delle Arti, da Rita Marchesini e Marianne Gubrì, il concerto dell’Ensemble della Scuola dell’Arpa Viggianese presso il salone del Circolo degli Ufficiali di Bologna, magistralmente coordinato e diretto dai docenti prof.ssa Sara Simari e dal Maestro Lincoln Almada.

L’Ensemble (arpe: Claudia Falcone, Dafne Nardella, Antonella Pecoraro, Caterina Setaro, Francesca Stella e Paola Testa; flauto e ottavino: Magda Muscia; percussioni: Giona Muscia; violino e lira calabrese: Piero Gallina), ha eseguito brani appartenuti alla tradizione popolare viggianese e lucana, di devozione mariana e di repertorio popolare napoletano, oltre ad arie di opera e di accompagnamento al cinema muto, tutti brani componenti parte del bagaglio musicale dei Viggianesi.

Il numeroso pubblico presente, affascinato dalla particolare storia che lega Viggiano alla musica e all’arpa, ha gradito ed appezzato con grandi applausi gli artisti richiamandoli sul palco più volte.

Il concerto di Ensemble è stato preceduto sabato 2 febbraio, nella splendida cornice del Museo dello Strumento Musicale di San Colombano a Bologna, dal concerto della Prof.ssa Sara Simari che ha eseguito alcuni brani con un’arpetta viggianese ottocentesca custodita presso il suddetto museo e restaurata dal maestro liutaio Massimo Monti.

L’Assoziazione Arpa Viggianese che segue e sostiene logisticamente l’Ensemble si è resa partecipe, anche in questa occasione, collaborando attivamente con l’organizzazione per la realizzazione del concerto.

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com