Primo PianoPolitica

Elezioni Regionali del 24 marzo, al via la Par-Condicio

La Redazione della “Gazzetta della Val D’Agri” in campo per l’organizzazione di un ampio palinsesto elettorale


A pochi giorni dal termine ufficiale per la presentazione delle liste, i partiti “scaldano” i motori in vista del rush finale. Mancano circa quarantacinque giorni alla data del voto e, i vari schieramenti, sono oramai pronti a contendersi i venti seggi del consiglio regionale e la Presidenza della Giunta.

La nostra redazione sta lavorando ad un’ampia copertura mediatica dell’evento con interviste ai candidati, approfondimenti tematici e tanto altro ancora.  Per noi, informazione vuol dire contatto diretto con i lettori, con i nostri followers sui canali social (Facebook,YouTube,Instagram), interattività e partecipazione.

Sarà una campagna elettorale nuova, potrete interagire direttamente con i candidati ponendo sul tavolo della discussione i temi che avete più a cuore, che ritenete decisivi per il futuro della Basilicata.

Nei prossimi giorni, ulteriori novità!

#Basilicata2019 #DecidiTU.

Al Via la Par-condicio

Fino al 24 marzo, data delle elezioni regionali, gli Uffici Stampa della Giunta e del Consiglio regionale regolamenteranno la propria attività

(ACR) –  Gli uffici stampa della Giunta e del Consiglio regionale della Basilicata, in ossequio alle disposizioni contenute nelle leggi n. 28/2000 (art. 9) e n. 313/2003 e così come comunicato al Corecom (Comitato regionale per le comunicazioni), hanno convenuto di regolamentare la propria attività giornalistica nel periodo della campagna elettorale per le elezioni regionali (fino al 24 marzo 2019) nel seguente modo:

1 – i comunicati stampa saranno redatti in forma tale da non influire sulla par condicio fra i candidati alle elezioni regionali; sarà quindi privilegiata l’informazione in forma impersonale e indispensabile per l’efficace assolvimento delle funzioni della comunicazione pubblica, ed in particolare sarà data notizia:

  • dei provvedimenti esaminati e/o licenziati dalla Giunta e dal Consiglio regionale;
  • dei provvedimenti esaminati e/o licenziati dalle Commissioni consiliari;

nel periodo indicato in premessa non saranno redatti dagli Uffici Stampa della Giunta e del Consiglio regionale comunicati e notizie relativi a dichiarazioni, annunci di incontri e dibattiti che possano influire sulla par condicio fra i candidati alle elezioni regionali;

le notizie prodotte dagli Uffici stampa della Giunta e del Consiglio regionale sull’attività istituzionale sono riconoscibili perché recano fra parentesi le sigle Agr (Agenzia Giunta Regionale) e Acr (Agenzia Consiglio regionale);

2 – nei servizi e nelle notizie del tg web non saranno riportate interviste e dichiarazioni in voce ed in video degli esponenti politici che possano influire sulla par condicio fra i candidati alle elezioni regionali;

3 – le altre notizie diffuse sui siti web della Regione (www.regione.basilicata.it, www.consiglio.basilicata.it, www.basilicatanet.it,) saranno pubblicate in forma tale da non influire sulla par condicio fra i candidati alle elezioni regionali;

4 – le notizie pubblicate in forza di convenzioni o contratti con fonti esterne sono di proprietà delle medesime fonti informative (Ansa, ecc.) e gli uffici stampa della Regione non sono responsabili del contenuto informativo che esse propongono; le notizie in questione sono riconoscibili perché recano nel titolo fra parentesi il nome dell’Agenzia di stampa che le ha prodotte.

FONTE: CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com