Politica

Elezioni politiche 2018: in Basilicata affluenza al 16,27%

3 punti in meno alle ore 12 rispetto alla media nazionale


A mezzogiorno in Basilicata i dati sull’affluenza registrano una percentuale del 16, 27; in provincia di Matera il 15,23%; in provincia di Potenza il 16,81%.Code al mattino per le votazioni in diversi seggi, con ogni probabilità dovute alla novità del tagliando antifrode.  L’affluenza in Italia è al  19,02%.

Si sono comunque regolarmente insediati i 681 seggi in Basilicata allestiti per le politiche di oggi: la parola passa ora ai lucani: 462.768 gli elettori per la Camera dei deputati e 423.233 quelli per il Senato. Anche con il Rosatellum Bis e la ripartizione del territorio in nuovi collegi, saranno eletti 13 parlamentari: sette senatori e sei deputati. L’assegnazione avverrà con un sistema misto: una parte – 2 alla Camera ed 1 al Senato – con il metodo maggioritario nei tre collegi uninominali , sarà eletto , quindi, il candidato più votato, mentre i restanti seggi ( 4 alla Camera e 6 al Senato) saranno assegnati nei collegi plurinominali con il metodo proporzionale tra le liste e le due coalizioni, sempre che superino le soglie di sbarramento. Urne aperte fino alle 23.
Nel 2013, prima del crollo alle regionali, votarano 330mila lucani sui 476mila aventi diritto ( il 69,5 %).
Terminata la campagna elettorale che ha riempito più le piazze virtuali che quelle reali anche in Basilicata, dove partiti e movimenti hanno preferito luoghi al chiuso. Pure i temi proposti dalla maggior parte dei candidati sono stati incentrati più sul programma nazionale che declinati su quelli locali. La giornata odierna probabilmente disegnerà in Basilicata il futuro del prossimo governo regionale , forse già un chiaro segnale del sentimento dei cittadini che potrebbe far cambiare il colore storico della bandiera lucana.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com