Cronache

Due pusher arrestati dai Carabinieri dopo un inseguimento

Ancora droga, maledetta droga e dopo le diverse tonnellate sequestrate durante alcune operazioni antidroga effettuate dalle forze dell’ordine in giro per l’italia, in Basilicata, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due giovani di Venosa, in provincia di Potenza, di 27 e 26 anni, con precedenti di Polizia, sono stati arrestati dai Carabinieri del Comando Stazione di Lavello, in provincia di Potenza.

I due, fuggiti con la loro autovettura ad un posto di blocco, dopo un inseguimento sono stati bloccati dai militari dell’Arma e arrestati in flagranza di reato, dopo essersi disfatti di una borsa, poi recuperata, contenente 20 involucri di droga e una somma di denaro contante di 375 euro, probabile provento legato all’attività di spaccio.

Le successive perquisizioni domiciliari hanno fatto ritrovare altra sostanza stupefacente, in totale circa un chilo e mezzo, oltre a due bilancini di precisione e materiale utile al confezionamento della droga risultata di tipo hashish, marijuana e cocaina, materiale posto sotto sequestro, mentre i due spacciatori sono stati condotti presso la “Casa Circondariale Antonio Santoro” di Potenza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

EMERGENZA Covid-19
in Val d'Agri

X

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS