Cronache

Due pregiudicati arrestati dai Carabinieri di Melfi per furto aggravato


In Basilicata, i Carabinieri della Compagnia di Melfi, al comando del Capitano Michelangelo Piscitelli, durante un controllo del territorio hanno tratto in arresto per furto aggravato due persone di sesso maschile, residenti in provincia di Potenza, poste ai domiciliari in attesa di giudizio, su ordine del magistrato di turno.

I due, sono M.P.V. di 47 anni, residente nella cittadina federiciana e N.G. di 58, di Genzano di Lucania, già noti alla giustizia per i loro numerosi precedenti.

I militari li hanno sorpresi lungo la Strada Statale 401 dir. “Ofantina” che collega la zona industriale di San Nicola con la Campania, mentre stavano caricando su di un autocarro un cartello mobile posizionato dall’Anas Spa.

Questo, per segnalarne le cattive condizioni del manto stradale e limitarne, così, la velocità per gli utenti di passaggio su di un’arteria che rappresenta una delle principali vie di collegamento per la zona, per le migliaia di dipendenti dello stabilimento Fiat Fca e dell’indotto, oltre che per le decine di mezzi pesanti che ogni giorno la percorrono per raggiungere la zona industriale, spesso interessata da gravi incidenti.

Durante la perquisizione domiciliare, inoltre, nell’abitazione di uno dei due è stata rinvenuta dai Carabinieri anche una cartuccia per pistola, illegalmente detenuta e sottoposta a sequestro.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com