Cronache

Due donne campane indagate dalla polizia di Potenza per sfruttamento della prostituzione


A seguito di alcuni controlli operati dal personale dalla Polizia di Stato, addetto alla sezione criminalità diffusa e prostituzione della Squadra Mobile della Questura di Potenza, sono state indagate dalla Procura della Repubblica del capoluogo lucano, due donne di Napoli, di 55 e 33 anni, per il reato di induzione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Le indagini, avviate a seguito di un arresto operato nell’aprile scorso nei confronti di una delle due indagate per tentata estorsione e lesioni personali, sono state svolte ed hanno accertato, inoltre, che le stesse, prendevano in locazione diversi appartamenti, in Basilicata, Puglia e Calabria, nelle province di Potenza, Foggia, Brindisi e Cosenza, dove ospitavano donne e trans dedite all’attività di prostituzione. 11 le persone, di nazionalità italiana e straniera, individuate, da cui le indagate pretendevano da ognuna 50 euro giornaliere a titolo di contributo spese.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com