CronachePrimo Piano

Dramma a Paterno. Uomo investito dalla ex-moglie. Lei arrestata per omicidio volontario premeditato


Nella mattinata di oggi 7 luglio, a Paterno, in località Foresta delle Monache, si è consumato un tragico episodio che ha sconvolto le comunità valdagrine. Un uomo di 40 anni, Claudio Bitetti, è stato investito mortalmente da un’auto guidata dalla ex-moglie, Maria Pia Vertuccio.

La donna è stata arrestata dai Carabinieri della Stazione di Marsico Nuovo e dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viggiano, guidati dal Capitano Lucia Audino.

Dalle prime ricostruzioni, pare che la donna abbia investito l’ex-marito salendo addirittura sul marciapiede. A causa del violento urto con l’auto, l’uomo avrebbe sbattuto il capo contro un palo dell’illuminazione pubblica. L’ex moglie avrebbe continuato la marcia verso l’uomo, trascinandolo per circa 5 metri.

Stando a quanto trapelato, i due non andavano d’accordo e alla base del gesto ci sarebbero proprio quei rapporti burrascosi.

Sul posto, insieme ai militari dell’Arma, sono intervenuti i sanitari di Basilicata Soccorso, che non hanno potuto fare altro che constatare la morte del 40enne. La donna, in stato di shock, è stata prima trasferita nel reparto psichiatrico dell’ospedale di Villa d’Agri, e successivamente arrestata su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Potenza, che l’ha iscritta nel registro degli indagati per omicidio volontario premeditato.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com