Eventi in BasilicataPrimo Piano

Domenica 10 a Lagonegro s presenta Sera Latina, Tribute a Pino Mango

Dopo il palcoscenico dell’Auditorium del Conservatorio di Musica di Potenza (in occasione della 17esima edizione del Festival di Potenza), Graziano Accinni, storico chitarrista e collaboratore artistico di Pino Mango, con Giuseppe Forastiero (voce) e Luigi Gaetani (percussioni), è stato a Roma ospite di Paola Delli Colli al “Festival Italia in Musica”, programma televisivo che vede protagonisti artisti noti del panorama musicale e dello spettacolo, prodotto e trasmesso dal circuito nazionale Gold Tv.

Un nuovo “assaggio”  del progetto musicale Sera Latina Tribute che domenica 10 dicembre, a tre anni dalla morte di Pino (avvenuta al termine di un concerto a Policoro), sarà presentato ufficialmente a Lagonegro all’interno delle sale del Lanificio Bistrot  di Armando Mango. Un progetto di continuità musicale e culturale  per le Nuove generazioni sia della Basilicata che di tutta la Penisola che intende mettere in evidenza le peculiarità e l’arte di due Artisti lucani, i fratelli Armando e Pino Mango che dal lontano 1976,con il loro primo lavoro “La mia ragazza è un gran caldo” muovendosi da Lagonegro, il loro paese natale, hanno conquistato le vette delle classifiche nazionali ed internazionali con brani di grande spessore ed originalità interpretati da una voce più unica che rara.

Il Tributo è stato fortemente voluto da Armando Mango fratello e produttore di Pino e dal chitarrista storico dei Mango, Graziano Accinni che reinterpreta con il suo Trio: Giuseppe Forastiero alla voce e Luigi Gaetani:percussioni elettroniche e loop’s, l’universo Manghiano mettendo in evidenza l’anima più latina, miscelando  in chiave acustico-elettronica la mediterraneità degli Artisti Lucani per eccellenza e carriera. Il concerto si snoda tra brani più conosciuti e di successo con altri meno esplorati e appartenenti al primo periodo artistico. Tante le canzoni reinterpretate per rinnovare quelle suggestioni che Pino riusciva a trasmettere al suo pubblico: “Lascia che Tu sia” con le liriche di Armando Mango ,Australia con Oro dell’84 fino ai lavori di Bella D’Estate con lp “Adesso”,Inseguendo L’Aquila del 1988-89 proseguendo con Sirtaki del 90 con Monnalisa e poi “Come L’Acqua” con lo stupendo brano “Mediterraneo” scritto  insieme al paroliere Mogol. Si prosegue con Luce presentato a Sanremo dell’Album ”Credo” fino ad arrivare all’ultimo grande successo italiano “La Rondine” inserito nell’album Disincanto del 2002 uno dei lavori più venduti in quel periodo.

Il nostro non è certamente un semplice tributo a Pino Mango – spiega Accinni – ma piuttosto è un ri-arrangiamento di tutti i grandi successi e di brani meno conosciuti e pur sempre di grande intensità e originalità interpretati anche da grandi artisti come è accaduto per Patty Pravo o Mia Martini che all’epoca negli anni 70 vollero interpretare con le loro voci uniche.  Mango non è una storia artistica al singolare ma la storia quella vera di tutti i grandi successi è al plurale: “I MANGO” cioè Armando & Pino Mango che in simbiosi hanno costruito la stragrande maggioranza della Loro carriera artistica e umana con vari collaboratori tutti lucani tra cui ci sono anch’io e tutti gli addetti ai lavori dell’ambiente musicale italiano.

In foto il trio Accinni-Forastiero-Gaetano nel programma tv

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS