Politica

Dl Crescita, Lezzi: grazie al M5s nell’appennino meridionale acqua resta pubblica


“Quella per la tutela dell’acqua pubblica è sempre stata una battaglia fondamentale del il Movimento 5 Stelle e lo abbiamo ribadito anche oggi, scongiurando la possibilità che all’Eipli possano sostituirsi i privati. Grazie all’approvazione di un emendamento, a prima firma della deputata Federica Daga, abbiamo previsto che all’Ente per lo Sviluppo dell’Irrigazione e la Trasformazione Fondiaria in Puglia, Lucania ed Irpinia, in liquidazione da tempo, si dovrà sostituire comunque una società partecipata dalle Regioni e dal Mef. Società che si dovrà occupare di gestione, manutenzione e distribuzione di acqua all’ingrosso per uso plurimo tra Campania, Puglia, Calabria e Basilicata. Dunque, è evidente come quello dell’Appennino Meridionale sia un distretto idrografico davvero strategico e mantenerlo pubblico era una priorità”.



Lo afferma in una nota il ministro per il Sud Barbara Lezzi.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp