Cronache

Distribuzione gadget al liceo di Marsico Nuovo, risponde ai No Triv il Pres. del Consiglio d’Istituto Giovanni Vita

Con il presente articolo esprimo, in qualità di Presidente del Consiglio d’Istituto dell’I.I.S. “G. Peano”di Marsiconuovo, piena solidarietà alla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Serafina Rotondaro, riguardo al gran polverone sollevato nelle ultime ore dall’Associazione “Mediterraneo No Triv”, in seguito alla distribuzione avvenuta nei giorni scorsi di gadget con logo Eni agli studenti del Liceo G. Peano di Marsico Nuovo, per pubblicizzare un evento sportivo, che l’ENI ha organizzato con l’Istituto Onnicomprensivo di Villa D’Agri per il giorno 21 aprile 2018.

L’Associazione di cui sopra, infatti, ha inviato una formale richiesta a mezzo pec al Ministro della Pubblica Istruzione, al Dirigente Istituto Superiore “Giuseppe Peano” di Marsico Nuovo e al M.I.U.R. Ufficio Scolastico Ambito Territoriale di Potenza, per avere chiarimenti su quanto accaduto. Nello specifico i “No Triv” chiedono lumi anche sulla presunta distribuzione di contenitori con il logo, di Eni Spa, contenenti pillole al limone e se tale operazione è stata autorizzata dalla Dirigente Scolastica.

I No Triv chiedono altresì di sapere se la distribuzione è avvenuta all’interno dell’istituto oppure al di fuori. Tutto ciò premesso, appare al sottoscritto a dir poco strumentale sollevare un vespaio su un qualcosa di inesistente, coinvolgendo addirittura organi scolastici superiori per una questione di banale lana caprina. Peraltro la Dirigente scolastica non ha autorizzato alcuna distribuzione di gadget o di pillole-caramelle al limone per l’evento Sportivo del 21 aprile ne’ al di fuori e ne’ dentro la scuola, ma ha solo consentito la promozione dell’evento sportivo ed educativo fuori dall’Istituto per normali fini di pubblicità e conoscenza, così come previsto del resto dal programma del road tour. Mi preme solo ricordare all’Associazione Mediterraneo no triv, che la Dirigente Scolastica Rotondaro da sempre svolge le sue funzioni nel pieno rispetto delle leggi scolastiche e nella piena tutela degli alunni.

Sarebbe stato quindi più opportuno chiedere direttamente chiarimenti alla Dirigente, prima di montare una sterile e speculare polemica sui social, tendente ad una pubblica strumentalizzazione del presunto accaduto per fini non certo scolastici. È più opportuno, invece a mio modo di vedere discutere delle vere problematiche della scuola, mediante una costante partecipazione dei genitori alla vita della stessa. Ecco, chiedo a tal fine ai membri dell’Associazione “Mediterraneo No Triv” di confrontarsi sulle vere tematiche scolastiche e non di utilizzare gadget o pillole al limone dell’Eni per perseguire fini politici che esulano dagli interessi strettamente importanti e decisivi per la vita dei nostri Licei.

Giovanni Vita 

Presidente del Consiglio d’Istituto dell’I.I.S. “G. Peano”di Marsiconuovo

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS