CronachePrimo Piano

Disposto a Villa d’Agri un divieto di avvicinamento per un 41enne. Avrebbe perseguitato la sua ex moglie fino a farla scappare dalla Basilicata

Un 41enne stato raggiunto da una misura cautelare personale per maltrattamenti nei confronti della sua ex moglie. Il cittadino di Villa d’Agri B.R.M. ieri, a conclusione di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza e condotte dal Comando Compagnia Carabinieri di Viggiano, è stato raggiunto dal provvedimento. L’attività investigativa, in particolare, ha consentito di accertare che la persona sottoposta alle indagini, dopo la separazione legale dalla coniuge avvenuta nell’Aprile 2016, avrebbe posto in essere una serie di condotte persecutorie nei confronti della moglie, tali da determinare nella parte offesa un perdurante e grave stato di ansia e di paura, ingenerando nella stessa un fondato timore per l’incolumità propria e dei suoi congiunti.

Tali azioni persecutorie hanno costretto la vittima a cambiare le sue abitudini di vita andando a vivere persino in un’altra regione pur di mettete fine all’incubo. Il provvedimento eseguito impone all’indagato:

  • il divieto di avvicinamento alla parte offesa;
  • il divieto di dimora nel comune di attuale dimora della ex consorte;
  • l’obbligo quotidiano di presentazione alla p.g.

Ci auguriamo che questo provvedimento serva a frenare l’azione persecutoria messa in atto dallo stalker.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS