Società e CulturaEventi in Basilicata

Dai videogiochi alla realtà, a Matera arriva l’Escape Room

Dai videogiochi alla realtà, per poter vivere un’esperienza indimenticabile. Come potrebbe definirsi, altrimenti, una situazione in cui si è intrappolati in una stanza e soltanto risolvendo in 60 minuti una serie di enigmi si riesce ad uscire?

Dopo il boom negli States delle escape room – protagoniste, appunto, di videogiochi, giochi da tavolo e film – e le loro prime comparse nelle più grandi città italiane, anche a Matera, in via Ugo La Malfa 72, ha aperto la “stanza degli enigmi”. L’idea è di due imprenditori ventottenni, Francesco Camardi e Giuseppe Capodiferro che, grazie al passaparola rimbalzato in rete attraverso le pagine di Facebook, Instagram e Tripadvisor hanno già all’attivo numerose prenotazioni.

I giocatori hanno un’ora per uscire da una stanza chiusa a chiave e senza finestre. Alle pareti quadri, librerie e scaffali pieni di vasi, suppellettili, vecchie foto, soprammobili, e oggetti in apparenza messi lì a caso. E poi decine di cassetti e armadi bloccati da lucchetti a combinazione di ogni colore e dimensione. Solo risolvendo un enigma dopo l’altro si può arrivare ai codici che li aprono.

Solo grazie a un certosino lavoro di squadra si riuscirà alla fine ad usciere e a sbloccare così la porta d’ingresso. Si può giocare da un minimo di due persone a un massimo di otto, i prezzi variano a seconda del numero di partecipanti e dell’orario e oscillano tra i 10 e i 18 euro. Soltanto il 15 per cento dei gruppi riesce a uscire dopo aver risolto rebus e indovinelli – in ogni caso, allo scadere del tempo, tutti vengono liberati!

Le mosse dei gruppi sono costantemente monitorate da una telecamera e, se dovessero esserci particolari difficoltà, non manca qualche piccolo suggerimento. L’escape room è ideale anche per attività di team building aziendale, per festeggiare il compleanno in un modo diverso (potranno essere nascosti torte e regali), feste a sorpresa, addii al celibato o nubilato, feste per bambini con enigmi studiati appositamente per loro (Ulteriori informazioni sul sito materaescape.it). Pagina Facebook

 

FONTE ILMATTINODIFOGGIA.IT

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com